Firmato l'accordo con le Ferrovie: al Comune gli ex alloggi del personale

Allo studio anche un accesso alternativo alla stazione per favorire la connessione col futuro Hub-Terminal

Valerio Di Fraia, sindaco pro tempore di Villa Literno, e Giulio Del Vasto, Direttore Territoriale Produzione RFI Napoli

Un Protocollo d’Intesa per la riqualificazione e valorizzazione delle aree prossime alla stazione ferroviaria di Villa Literno per favorire lo sviluppo del territorio previsto dal “Masterplan del Litorale Domitio – Flegreo” promosso dalla Regione Campania.

È stato firmato oggi a Napoli negli uffici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) da Valerio Di Fraia, sindaco pro tempore di Villa Literno, e Giulio Del Vasto, Direttore Territoriale Produzione RFI Napoli.

Il Protocollo prevede, tra l’altro, la cessione da parte di RFI al Comune di Villa Literno di un’area antistante la stazione dove sorgono edifici un tempo utilizzati come alloggi di servizio dal personale ferroviario. Il Comune provvederà alla realizzazione di interventi per la riqualificazione dell’area e dell’intero “Rione Ferrovia”. Inoltre, RFI concederà al Comune la gestione di un pozzo per il suo inserimento nella rete idrica cittadina.

La stazione di Villa Literno e le zone circostanti rientrano, infatti, nel Piano Operativo “Cultura e Turismo” della Regione Campania che ha avviato il progetto “La strada delle Dune, dall’entroterra al mare” che prevede la realizzazione del sistema di mobilità multimodale e di supporto alle attività turistiche e culturali dei Comuni di Castel Volturno e Villa Literno.

Il piano prevede un ampio programma di mobilità intermodale e dolce a servizio della valorizzazione turistica e culturale del Litorale Domitio, anche attraverso acquisizione da parte del Comune di aree di proprietà ferroviaria, al fine di realizzare opere funzionali alla stazione e alle zone adiacenti.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcune soluzioni sono già al vaglio e saranno oggetto di apposite conferenze di servizi e tavoli tecnici. Allo studio, tra l’altro, un accesso alternativo alla stazione per favorire la connessione col futuro Hub-Terminal attraverso la creazione di spazi da destinare a parcheggio per autovetture e autobus di linea.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Caserta usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano non sfonda a Caserta nonostante i big. Zinzi è il più votato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento