menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade la connessione pochi secondi prima del voto per la commissione speciale sull’inquinamento del mare

Il via libera dal consiglio comunale è arrivato successivamente direttamente su WhatsApp

Via libera alla creazione di una commissione speciale sull’inquinamento del litorale domizio. Il consiglio comunale di Castel Volturno ha approvato la proposta di delibera proposta dall’ex candidato sindaco Peppe Scialla del gruppo ‘Jamm annanz’ di creare una squadra ad hoc per cercare di evitare nuove scene come quelle di inizio maggio, quando un tratto di mare tra Castel Volturno e Mondragone divenne nera a causa di scarichi provenienti dal canale Agnena. Nelle intenzioni del consigliere di opposizione l’organismo dovrebbe “acquisire documenti e dati che riguardano il fenomeno dell’inquinamento idrico per costruire un quadro complessivo del fenomeno, delle sue cause e delle sue conseguenze; supportare, anche coordinandosi con essi, con gli enti sovraordinati nella definizione di strategie e piani d’intervento per il contrasto all’inquinamento idrico; svolgere un serio monitoraggio dei provvedimenti adottati e delle azioni messe in campo da tutti gli enti competenti in materia; supportare l’amministrazione comunale nelle richieste di provvedimenti normativi e amministrativi volti a contrastare il fenomeno dell’inquinamento; supportare l’amministrazione comunale nella richiesta di compensazioni ambientali che risarciscano i danni subiti dalla comunità castellana per l’inquinamento proveniente da altri territori attraverso i corsi d’acqua”. La discussione ha visto tutti i partecipanti al consiglio comunale (tenuto via web) essere d’accordo sulla creazione della commissione, a partire dal sindaco Luigi Petrella che però ha chiesto di allargare la commissione ad un esponente di ogni gruppo consiliare. La discussione si è protratta a lungo al punto che, verso le ore 20, proprio quando si stava dando l’ok all’istituzione, il collegamento via web è saltato perché erano terminate le tre ore previste. A quel punto al presidente del consiglio comunale Marrandino non è rimasto che chiedere il voto via WhatsApp ai consiglieri comunali: ogni gruppo sarà rappresentato e della commissione farà parte lo stesso presidente del Consiglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento