rotate-mobile
Attualità San Felice a Cancello

L'accademia italiana della cucina a cena dallo chef Pellegrino

L’incontro è stato voluto per dare un segnale di festività nonostante il momento di affanno nei confronti della situazione epidemiologica

In presenza e con la certificazione del Super Green Pass, secondo la normativa vigente andata in vigore da lunedì scorso, la cena conviviale dell’Accademia italiana della cucina per le festività natalizie. L’incontro è stato voluto per poter dare un segnale di normalità e di festività seppure in momento di affanno nei confronti della situazione epidemiologica.

”La periodica vaccinazione e l’attenzione sono, comunque, da considerare una salvaguardia dal Covid-19 e non deve far recedere dalla condivisione e dall’augurio annuale come augurio alla fratellanza e al benessere dell’anno venturo” in questo modo il delegato provinciale per Caserta, Antonio Malorni, ha tenuto a specificare e sottolineare che le norme di salvaguardia sanitarie approntate non devono far recedere alla comunità e alla socialità.

La cena natalizia che ha rispettato i canoni riconosciuti del periodo natalizio, anche se con una punta di sperimentazione pienamente riuscita, è stata svolta a San Felice a Cancello presso il ristorante Molo 33 con la preparazione dei piatti dello chef Domenico Pellegrino il quale ha tracciato un legame tra la tradizione e l’innovazione attraverso piatti antichi a base di pesce ma moderni con le nuove affinità culinarie dovute ai legami con altre culture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'accademia italiana della cucina a cena dallo chef Pellegrino

CasertaNews è in caricamento