I cavalieri di San Marco aprono il corteo della festa del donato

L'evento in programma domenica a Santa Maria Capua Vetere

Saranno i Cavalieri di San Marco ad aprire il corteo del donatori di sangue che parteciperanno alla Festa del Donatore in programma domenica a Santa Maria Capua Vetere. L’associazione con sede a Venezia annovera tra le sue fila anche il presidente dell’Avis della Città del Foro, organizzatrice e promotrice della manifestazione, Umberto Di Gennaro e Giuseppe Fabozzi, consigliere avisino. Per la festa confluiranno nella Città dell’Anfiteatro delegazioni avisine da ogni parte della Penisola. Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Toscana, Umbria, Veneto e ovviamente Campania le regioni rappresentate. Durante la Festa del Donatore ci sarà il gemellaggio con l’Avis di Pontinia che sancirà i rapporti di collaborazione ed amicizia tra le due consorelle. La manifestazione comincerà alle 8,30 presso la Villa Comunale con l’accoglienza delle delegazioni avisine e dei donatori di sangue partecipanti mentre alle 9,30 partirà il corteo con la partecipazione della banda musicale Città di Pietramelara che percorrerà Corso De Carolis e Corso Garibaldi per giungerà al Teatro Garibaldi dove alle 10 ci sarà il gemellaggio tra gli avisini sammaritani e di Pontinia alla presenza dei rispettivi rappresentanti delle Amministrazioni Comunali. Alle 11 in Piazza Mazzini deposizione di una corona di fiori davanti al monumento dei donatori di sangue ed alle 11,30 Santa Messa nei Duomo. La Festa si concluderà con il pranzo conviviale presso il Ristorante Russo Center di Pastorano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento