rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Alife

Dopo il servizio di 'Striscia' il Comune corre ai ripari

Attivata la procedura per l'assegnazione degli alloggi popolari secondo la graduatoria degli aventi diritto

Il Comune di Alife ha avviato la procedura di assegnazione degli immobili di edilizia residenziale in conformità al regolamento regionale del 2019. Un procedimento che arriva poco tempo dopo che della questione 'legalità' sull'occupazione delle case popolari si è interessata anche "Striscia la Notizia" con l'inviato Luca Abete.

Il Comune ha provveduto a recepire la graduatoria definitiva da parte della Regione Campania e ha evidenziato che sono 13 di richiedenti aventi diritto presso il Comune di Alife. "Dai controlli anagrafici risulta la decadenza - si legge nel documento - dei requisiti per l'istanza e che al fine di procedere all'assegnazione degli alloggi attualmente disponibili si richiede l'acquisizione dell'Isee dei richiedenti presenti nella graduatoria definitiva regionale". Inoltre si evidenzia che "in caso di assegnazione degli alloggi da ripristinare, è competenza di Acer provvedere, per gli alloggi di loro proprietà, agli atti successivi" tra cui l'assegnazione secondo l'ordine di graduatoria. "Pertanto il Comune è esonerato da ogni responsabilità".

L'obiettivo è riportare la legalità in una zona in cui a gestire e vivere nelle case popolari sarebbero persone senza alcun diritto, così come evidenziato da CasertaNews già in passato e da 'Striscia la Notizia' recentemente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il servizio di 'Striscia' il Comune corre ai ripari

CasertaNews è in caricamento