Attualità

Ruspe in azione per abbattere i cartelloni pubblicitari abusivi | FOTO

Eseguita l'ordinanza del sindaco. Il vice: "Così tuteliamo la pubblica incolumità"

L'abbattimento dei cartelloni pubblicitari non autorizzati

L’amministrazione domunale di Maddaloni, guidata dal sindaco Andrea De Filippo, giunge ad un nuovo risultato programmatico: legalizzare la questione degli impianti pubblicitari. Infatti, questa mattina si è dato inizio a quanto previsto dall’ordinanza n 15990 del 18 giugno 2021 avente ad oggetto “rimozione degli impianti pubblicitari abusivi permanenti ai sensi dell’ attuazione del nuovo codice della strada nonché pericolosi per la pubblica incolumità”. Le operazioni sono affidate alla ditta Sogert (cosi come da capitolato speciale di appalto approvato con determina numero 616 del 10 novembre 2020) ed hanno visto il coordinamento in loco degli agenti della Polizia Municipale.

L’ordinanza, curata dall’ Ufficio Unico delle Entrate Tributarie, giunge dopo una lunga attività svolta unitamente al Comando di Polizia Municipale e all’ Ufficio Tecnico Comunale. Stamattina sono stati abbattuti i primi impianti pubblicitari privi di autorizzazioni ed in modo particolare quelli ubicati all’ altezza dell’ incrocio con via Colle Puoti in territorio di Maddaloni. E l’ azione proseguirà anche nei prossimi giorni su varie arterie comunali.

cartelloni pubblicitari maddaloni-2

A darne notizia è il vice sindaco Luigi Bove, che, delegato dal sindaco, ha seguito le fasi di produzione di atti in tal senso sin dall'insediamento in giunta. A tal proposito Bove dichiara: “Questa azione ha una triplice finalità: regolarizzare la questione degli impianti pubblicitari e quindi azzerare, innanzitutto e prima di tutto, superare tutte le illegittimità che insistono , in tale materia, da decenni e poi successivamente, con atti amministrativi corretti e concreti, mettere gli operatori del settore in condizioni di lavorare con regole certe previste dalle normative vigenti, approdando quindi al Piano Generale degli Impianti Pubblicitari. Inoltre la volontà chiara dell’ Amministrazione Comunale è di contrastare e superare il degrado urbano e affermare le condizioni di sicurezza e pubblica incolumità".

L’ assessore Bove conclude: “E' un atto di legalità nell’interesse dei cittadini ed anche degli operatori del settore che grazie al lavoro di questa amministrazione comunale, e degli uffici comunali preposti, per la prima volta nella storia degli ultimi decenni, si ritroveranno a lavorare – per questa fattispecie- con regole certe”. Le operazioni di rimozione degli impianti abusivi continueranno da parte della ditta incaricata, con la supervisione della Polizia Municipale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe in azione per abbattere i cartelloni pubblicitari abusivi | FOTO

CasertaNews è in caricamento