rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità Villa Literno

Carnevale, chiuse tutte le scuole: "Tutti in strada a festeggiare"

Ordinanza del sindaco facente funzione: "Gli studenti sono parte integrante della manifestazione"

Il Carnevale a Villa Literno è diventato quasi un evento religioso. Una manifestazione fortemente sentita dai cittadini liternesi ma soprattutto è diventata una festa che porta in città migliaia di cittadini dei Comuni vicini ma anche e soprattutto turisti da ogni zona della Regione. Quest'anno, grazie anche all'importante contributo della Regione Campania, è iniziata una splendida celebrazione sin dal 15 febbraio e visto che nessuno deve perdersi nemmeno un minuto dei festeggiamenti il sindaco facente funzione, Valerio Di Fraia, ha deciso di concedere anche a tutti gli studenti la possibilità di partecipare al Carnevale. 

Quindi niente scuola per martedì 25 febbraio, con la sospensione di tutte "le attività didattiche ed amministrative in tutti gli istituti scolastici di Villa Literno". Con una giustificazione più che valida: "Il Carnevale è diventato uno straordinario strumento di aggregazione sociale, che coinvolge la quasi totalità della comunità locale, con grande partecipazione di pubblico. Le scuole locali, di ogni ordine e grado, partecipano e rendono fattivo il carnevale liternese. Quindi non possono stare a scuola, bensì devono partecipare, con tutti noi, a questa grande festa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale, chiuse tutte le scuole: "Tutti in strada a festeggiare"

CasertaNews è in caricamento