menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Cantiere rifiuti, operai senza stipendio da mesi e condizioni igieniche 'disastrose'

Roccolano (Fiadel): "La ditta inadempiente, nonostante il Comune garantisca i canoni d'appalto"

E' tensione tra i lavoratori del cantiere rifiuti di Sparanise. La Gnp, ditta affidataria del servizio di nettezza urbana, non paga gli stipendi ai dipendenti dal mese di novembre 2019. A lanciare l'allarme è il subcommissario regionale della Fiadel, Antonio Roccolano, che precisa: "Nonostante il Comune, tra le tante difficoltà, garantisce i canoni d'appalto, l'azienda non eroga le retribuzioni ai propri lavoratori".

Al momento la raccolta dei rifiuti a Sparanise sta procedendo regolermente, ma, qualora tardasse ad arrivare una risoluzione alle problematiche del cantiere, non è da escludersi l'ipotesi di una interruzione del servizio.

Nei giorni scorsi l'Asl, su richiesta del sindacato di Antonio Roccolano, ha effettuato dei controlli all'interno del cantiere ed ora si attende il responso. "Nel cantiere mancano gli spogliatoi, le docce, acqua potabile - sottolinea il subcommissario regionale della Fiadel - Inoltre non sono state effettuate le visite mediche ai lavoratori e i mezzi a disposizione dei dipendenti sono in condizioni disastrose".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento