Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

L'Osl ‘cancella’ oltre 500mila euro di debiti del Comune

Il credito rivendicato per le polizze integrative da 105 cittadini (afferenti al personale della polizia municipale) non è stato ammesso alla massa passiva dell'Ente

Il Comune di Caserta

L'Organo Straordinario di Liquidazione (Osl) cancella oltre 500mila euro di debiti del Comune di Caserta, nei confronti di 105 creditori (tutti afferenti al personale della polizia municipale).

Lo si apprende da una delibera a firma del presidente Marcello Cosconati, che ha deciso di non ammettere alla massa passiva dell'Ente ben 530.991,78 euro richiesti a titolo di pagamento della polizza di previdenza integrativa per gli anni 2008, 2009, 2010, 2011 e 2013.

Per l'Osl i soldi richiesti dai 105 creditori non sono dovuti. E questo perchè dal parere del servizio finanziario dell'Ente è emerso che "gli istanti non hanno legittimazione a richiedere il pagamento, in quanto le polizze di riferimento risultano sottoscritte dal Comune di Caserta con le relative compagnie assicurative affidatarie del sistema previdenziale".

Il mancato inserimento degli oltre 500mila euro nella massa passiva del Comune è stato comunicato ai 105 creditori, che non hanno contestato il preavviso nei termini di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Osl ‘cancella’ oltre 500mila euro di debiti del Comune

CasertaNews è in caricamento