Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Caldo record ma negli uffici del Comune i condizionatori sono spenti

Dipendenti ed utenti costretti a sopportare l’afa negli uffici

Tre giorni di caldo record eppure negli uffici del Comune di Caserta i condizionatori sono spenti. Anche quest’anno non cambia, purtroppo, la condizione davvero difficile che sono costretti a sopportare sia i dipendenti comunali che gli utenti che sono costretti a recarsi, per sbrigare le proprie pratiche, negli uffici sia di piazza Vanvitelli che della Caserma Sacchi.

E’ bastato farsi un giro tra gli uffici per rendersi conto della situazione: gocce di sudore sulle facce coperte dalle mascherine costretti a combattere contro un’afa insopportabile. E considerando che stanno per iniziare i due mesi più caldi (luglio ed agosto) la situazione non potrà che peggiorare.

Anche per questo motivo, diverse decine di dipendenti comunali hanno sottoscritto un documento inviato anche al sindaco Carlo Marino per chiedere un intervento immediato per risolvere il problema. Sottolineando anche “le eventuali gravi conseguenze sulla salute degli operatori e dei cittadini utenti, spesso portatori di patologie ed età avanzate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo record ma negli uffici del Comune i condizionatori sono spenti

CasertaNews è in caricamento