Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Aversa

Cade per una buca sul marciapiede e chiede i danni al Comune

L'Ente chiamato a comparire dinanzi al giudice di pace di Napoli Nord

Cade in una buca e trascina il Comune davanti al giudice di pace. E' quanto accaduto ad Aversa dove una donna ha presentato un atto di citazione contro l'Ente per sentirlo condannare al risarcimento dei danni riportati a seguito di una caduta avvenuta il 12 maggio del 2020 in via Diaz, all'altezza di un negozio di ferramenta.

Secondo quanto denunciato dal legale della donna, quest'ultima sarebbe finita a terra a causa della presenza di una buca non segnalata sul marciapiede, riportando lesioni fisiche personali.

Ma la giunta comunale di Aversa, su proposta dell'assessore al Contenzioso Francesco Sagliocco ha deciso di resistere al giudizio per far valere gli interessi dell'Ente. A tal proposito l'esecutivo del sindaco Alfonso Golia ha conferito mandato all'avvocato Domenico Pignetti (dipendente comunale) di difendere il Comune dinanzi al giudice di pace di Napoli Nord.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade per una buca sul marciapiede e chiede i danni al Comune

CasertaNews è in caricamento