menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovano 11 buoni postali dopo morte della madre e fanno causa alle Poste

Avrebbero ricevuto 40mila euro in meno. Parte dell'ammanco sarà devoluto per il vaccino Covid

Dei buoni postali trovati dopo la morte della madre, il rimborso inferiore alle aspettative ed una causa legale per il recupero dell'ammanco che verrà devoluto per la distribuzione del vaccino anticovid. Sono questi gli ingredienti di una vicenda che ha avuto come protagonisti gli eredi di una donna di Santa Maria Capua Vetere.

La signora si è spenta nel 2021 a 98 anni. Durante la sistemazione della casa materna i figli hanno recuperato, tra gli effetti personali conservati dalla madre, ben 11 buoni postali fruttiferi ciascuno da un milione di lire (circa 90mila euro il valore attuale compresi gli interessi) emessi da Poste italiane in favore dei genitori. 

Allo sportello di Poste italiane dell'Ufficio Roma Tor Pignattara, si sono presentati i figli per chiedere il rimborso, ed è stata corrisposta loro una somma di circa di 50 mila euro. In realtà ad un più attento esame della giurisprudenza di merito e delle recenti decisioni dell'Arbitrato Bancario Finanziario, è emerso che l'importo dovuto era praticamente quasi il doppio di quello pagato da Poste in quanto i tassi di interessi che devono essere applicati sono quelli stampati sul retro del buono e non quelli (notevolmente inferiori) che si sono succeduti nel corso degli anni (peraltro sempre più bassi a causa dell'inflazione).

I figli dell'anziana donna, quindi, tramite lo studio legale Missori-Ferri di Roma, che si occupa della riscossione di buoni postali e titoli di Stato in odor di prescrizione, hanno deciso di agire legalmente per la riscossione della maggior somma di circa 40 mila euro. La famiglia fa sapere, tramite il proprio legale, che parte della somma ricavata sarà devoluta per la distribuzione del vaccino anticovid così come avrebbe voluto la madre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento