Attualità

Danni per buche ed aggressioni di randagi, 5 cause contro il Comune

Il dirigente Massi nomina il legale che difenderà l'Ente dinanzi al giudice di pace

Il Comune di Caserta citato in giudizio

Buche ‘killer’ e cani randagi aggressivi. Il 2019 si è rivelato una vera e propria beffa per il Comune di Caserta. L’Ente è stato infatti citato a comparire dinanzi al giudice di pace per ben 5 richieste di risarcimento danni.

Tre delle cause intraprese contro il Comune riguardano presunti danni subiti dalle autovetture a seguito di incidenti provocati dalla presenza di buche non visibili sul manto stradale di via Roberto Forlan, via Domenico Mondo e della SS7.

Le altre due cause riguardano invece lesioni subite a seguito di una caduta in una buca ricoperta di acqua in via Mantegna/via Giotto e di un’aggressione da parte di un cane randagio di grossa taglia avvenuta in via Acquaviva.

A tal proposito, per tutelare gli interessi dell’Amministrazione, il dirigente Salavatore Massi ha conferito l’incarico all’avvocato Lidia Gallo di difendere il Comune in giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni per buche ed aggressioni di randagi, 5 cause contro il Comune

CasertaNews è in caricamento