rotate-mobile
Attualità Casagiove

Bollette Tari inviate a chi già ha pagato: opposizione lancia accuse

Decine di cittadini in Comune per dimostrare il pagamento: "Famiglie nello scompiglio per l'inefficienza amministrativa"

Caos Tari a Casagiove. Avvisi di pagamento recapitati a cittadini che già avevano pagato la tassa sui rifiuti e che si sono ritrovati nuovamente con le bollette nelle cassette postali. Lo denuncia "Casagiove Libera" che da 3 anni pone l’attenzione sulla necessità di chiarire la questione dei pagamenti.

"Questa assurda vicenda ha gettato nello scompiglio le finanze familiari di centinaia di casagiovesi, creando una crescente frustrazione e rabbia - si legge in una nota -  Burocrazia e scuse sono le giustificazioni offerte dall’amministrazione, dalla "mancanza di aggiornamenti nel sistema" alla "confusione causata da problemi tecnici". Tuttavia, queste spiegazioni non hanno potuto placare l'amarezza dei cittadini che si sono ritrovati a dover lottare per dimostrare la propria buona fede. In conclusione, la vicenda delle bollette Tari pagate due volte a Casagiove è un triste esempio di come l'inefficienza burocratica e la mancanza di responsabilità possano avere un impatto diretto sulle vite dei cittadini. Siamo sempre più convinti che questa amministrazione sia inadeguata e auspichiamo che presto possa “andare a casa”, nel frattempo però esigiamo e ci impegneremo a proporre soluzioni e a denunciare inefficienze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette Tari inviate a chi già ha pagato: opposizione lancia accuse

CasertaNews è in caricamento