rotate-mobile
Attualità Capua

Raid al cimitero e sicurezza: la commissaria prefettizia riceve una delegazione

Barresi e la Ragozzino in Comune per esporre le problematiche su cui intervenire

Si è tenuto alla fine della scorsa settimana, presso il Palazzo Municipale di Capua, un incontro tra la Commissaria Prefettizia Luigia Sorrentino ed una nutrita delegazione composta dall’avvocato Roberto Barresi, coordinatore cittadino del Movimento civico “Insieme per Capua” e Presidente della Sun Endas Capua Pallamano; Carmela Ragozzino, già Consigliera comunale di minoranza; Graziella Di Rauso, presidente dell’Associazione Onlus ambientalista ed animalista “Freedom and hope project”; Livia Vastano, del “Coordinamento Tutela Animali Capua – CO.TA.C.”; Riccardo Risi, del direttivo cittadino di “Insieme per Capua”.

Nell’incontro si è parlato della sicurezza e dell’esigenza di un maggiore controllo nelle zone pubbliche e nei cimiteri di Capua e Sant'Angelo in Formis, ultimamente oggetto di vili ed indisturbati danneggiamenti ad opera di ignoti; dell’esigenza di evitare pericolosi e prolungati parcheggi degli autobus di trasporto scolastico lungo le strade principali della città; dello stato in cui versano le strade e della viabilità problematica; dell’insufficienza di controlli delle forze dell’ordine, soprattutto in tema di rispetto del bene comune e delle norme Covid-19.

Non sono mancate le segnalazioni riguardanti il pericolo derivante alle abitazioni santangiolesi, situate in Via della Libertà, il cui transito di automezzi pesanti determina la formazione di crepe e continui sobbalzi, la mancanza delle giostrine per i bambini, mai sistemate dal Comune nonostante i reiterati inviti ed appelli, la pericolosità del traliccio di telefonia posto a ridosso della casa municipale e di diverse scuole pubbliche, che determina viva preoccupazione in tema di salute pubblica.

"La Commissaria Prefettizia - si legge in una nota della delegazione - al termine della riunione, ha ringraziato i presenti per quanto evidenziato, assumendo l’impegno a porre in essere tutte le iniziative finalizzate alla risoluzione delle problematiche esposte. Gli intervenuti, al termine dell’incontro, hanno rappresentato la richiesta di proseguire con incontri periodici con la Commissaria Prefettizia, allo scopo di creare una sinergia positiva  con l’istituzione comunale e, soprattutto al fine di poter fattivamente contribuire alla soluzione di queste ed altre problematiche cittadine, per troppo tempo trascurate o, quel che è peggio, addirittura ignorate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid al cimitero e sicurezza: la commissaria prefettizia riceve una delegazione

CasertaNews è in caricamento