menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere Gaetana Crisci

Il consigliere Gaetana Crisci

Grandi eventi, il Comune rischia di restare fuori dai finanziamenti

La denuncia del consigliere Crisci: “Nessuno si è attivato per ottenere i fondi regionali”

Il Comune di Maddaloni rischia di rimanere ‘a secco’ per i finanziamenti della Regione Campania nell’ambito del bando POC, che sostiene gli Enti locali nell’organizzare eventi che possano fungere da volano per l’attrazione dei turisti.

A denunciare il caso è il consigliere indipendente Gaetana Crisci, che ha annunciato la volontà di presentare una “richiesta urgente all’assessore Ventrone per avere risposte in merito alle procedure attivate, dimostrando sin da ora la massima attenzione a che le stesse seguano criteri di correttezza così come la legge prevede”.

La Crisci ricorda infatti come già lo scorso anno il Comune presentò un bando che venne ritenuto dalla Commissione regionale “escluso” dalle graduatorie, quindi neanche valutabile. “Ad oggi - precisa il consigliere - non siamo a conoscenza dell’avvio della fase cruciale di consultazione con le diverse associazioni del territorio, per decidere, in base alle indicazioni degli stessi cittadini, quale sia l’evento migliore da candidare al finanziamento regionale. Il processo per l’individuazione di figure professionali obbligatorie richiede tempi lunghi a fronte dei pochi giorni concessi per la scadenza prevista per l’8 luglio, pertanto è opportuno e necessario attivarsi”. 

Diverse le tipologie di eventi da poter presentare, così come i finanziamenti: “Le linee di indirizzo previste sono molto interessanti - spiega Crisci -: 50.000 euro per iniziative promozionali sul territorio regionale in forma associata con minimo tre Comuni, 70.000 euro per eventi di rilevanza nazionale ed internazionale e 150.000 euro per eventi di rilevanza nazionale ed internazionale, denominati “Itinerari”, in forma associata con minimo sei Comuni partner. Per quanto mi riguarda mi vengono in mente diversi appuntamenti che meriterebbero un sostegno economico di tale portata per fare un salto di qualità; tengo a precisare che le mie sono solo proposte. Penso alla tradizionale processione del Venerdì Santo, patrimonio immateriale di tutta la comunità, penso al Carnevale, ad un festival delle Tammorre, alla Festa del Vino o, anche, ad un festival teatrale, o, infine, guardando alla linea d’azione “Itinerari”, alla Via Francigena o, comunque, iniziative mirate alla valorizzazione di percorsi culturali ed enogastronomici tipici della nostra città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento