rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità Marcianise

L'Outlet e l'Interporto fanno ricorso per non pagare le tasse al Comune

Contestati in Commissione Tributaria gli avvisi di pagamento relativi a Tari e Imu

Tempi duri per il Comune di Marcianise. L'Outlet e l'Interporto si sono rivolti all'autorità giudiziaria per contestare le richieste di denaro da parte dell'Ente di piazza Umberto I. La giunta del sindaco Antonello Velardi ha provveduto alla costituzione in giudizio del Comune con la nomina di un difensore a tutela degli interessi dell'Ente.

In particolare la società Capri Due Outlet (proprietaria dell'Outlet La Reggia) si è rivolta alla Commissione Tributaria Provinciale di Caserta per chiedere l'annullamento dell'avviso di pagamento relativo alla Tari (tassa sui rifiuti) del 2021.

Invece la società Interporto Sud Europa Spa contesta gli avvisi di accertamento Imu per gli anni d'imposta 2015, 2016 e 2017. La Commissione Tributaria Provinciale di Caserta, nel 2021, ha accolto il ricorso della società e per questo l'Ente, nel tentativo di ottenere una risoluzione favorevole, della controversia ha deciso di presentare ricorso alla Commissione Tributaria Regionale di Napoli. Stavolta a sostegno dell'Ente ci sarà anche un Consultente Tecnico di Parte al fine di ottenere l'esatta individuazione e quantificazione delle aree fabbricabili ricadenti in zona omogenea D/8 in possesso della società e soggette all'Imposta comunale sugli immobili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Outlet e l'Interporto fanno ricorso per non pagare le tasse al Comune

CasertaNews è in caricamento