Svelato l'audio dell'assessore regionale contro Zinzi: "E' un fallito figlio di papà. Ha una tosse che mi fa paura..."

Le parole della Palmeri rese note dal consigliere regionale candidato nella Lega

E’ bufera su un audio dell’assessore regionale Sonia Palmeri (candidata nella lista De Luca presidente) contro il consigliere regionale Gianpiero Zinzi (candidato nella Lega) dopo le polemiche sull’ospedale di Piedimonte Matese, scaturite dall’annuncio della sua ‘trasformazione’ in Dea di I livello dopo una delibera firmata dal direttore generale dell’Asl Caserta Ferdinando Russo, ma non ancora inserita nel piano sanitario regionale della Campania dal commissario Vincenzo De Luca.

Tutto nasce da un video girato da Zinzi a Piedimonte Matese, dove parla dei manifesti fatti affiggere dall'assessore regionale Palmeri relativamente alla 'promozione' dell'ospedale matesino.

Un video che viene girato proprio all'assessore regionale, che replica così con un audio su WhatsApp. “Questa persona - afferma la Palmeri - è un fallito figlio di papà, fingendo di rappresentare delle istanze che mai ha rappresentato. Dice una serie di fandonie sull’ospedale, a me fa tenerezza”. Ed aggiunge: “Oltretutto deve curarsi quella tossina strana che ha, a me fa paura”. Lapidario il commento di Zinzi: “Abbiamo colpito nel segno. La sanità campana è allo sbando e per raccontare un risultato ottenuto è costretta la nostra assessora ombra ad inventarselo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento