Attualità Santa Maria Capua Vetere

"L'avvocatessa pressa la testimone": saltano le udienze

Le toghe di Santa Maria Capua Vetere e di Napoli Nord aderiscono all'astensione regionale

I processi non vengono celebrati. La Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere e quella del Tribunale di Napoli Nord hanno aderito per la giornata di oggi allo scipero con astensione indetto, in tutta la Campania, in segno di solidarietà nei confronti dell'avvocatessa Immacolata Carratore, finita all'interno di un'informativa dei carabinieri di Sant'Antonio Abate per le presunte pressioni che avrebbe fatto nei confronti di una testimone.

La legale, in particolare, secondo quanto riferito dai carabinieri, avrebbe creato un clima di tensione in occasione della testimonianza di una donna che doveva riconoscere un rapinatore. E' stata la stessa avvocatessa ad accorgersi dell'informativa in sede dibattimentale.

"Tali episodi rappresentano, oltre che un limite all’esercizio di una difesa efficace, anche un attacco alla libertà ed autonomia dell’Avvocato, con un intollerabile condizionamento a svolgere correttamente la propria funzione, peraltro, in un territorio dove è sempre più difficile operare con serenità", si legge in una nota del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Napoli Nord. Pertanto oggi le toghe della provincia di Caserta hanno aderito alla manifestazione di sciopero.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'avvocatessa pressa la testimone": saltano le udienze

CasertaNews è in caricamento