rotate-mobile
Attualità

L’Asl fa ricorso contro la Fials dopo la sentenza che ha bloccato i nuovi incarichi

L’azienda è stata condannata per comportamento anti sindacale. Ora ci riprova

L’Asl di Caserta fa ricorso contro la Fials dopo la sentenza che ha bloccato i nuovi incarichi.

L’azienda sanitaria del Capoluogo, con delibera numero 620, a firma del direttore generale Amedeo Blasotti, ha deciso di impugnare la sentenza del tribunale di Santa Maria Capua che, accogliendo il ricorso della Fials, l’aveva condannata per comportamento anti sindacale. Una decisione, quella del giudice, che ha portato l’Asl ad annullare l’accordo che era stato trovato con gli altri sindacati e che aveva dato il via all’iter per l’assegnazione degli incarichi di funzione ai dipendenti.

Contestualmente, però, l’Azienda ha deciso di ricorrere contro la sentenza, affidando la causa agli avvocati Gemma Maresca ed Antonia Sarro che dovranno cercare di ribaltarla in secondo grado.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Asl fa ricorso contro la Fials dopo la sentenza che ha bloccato i nuovi incarichi

CasertaNews è in caricamento