menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convegno sullo stalking organizzato dallassociazione 'Noi Voci di donne'

Caserta - "Stalking: quando l'attenzione diventa ossessione", è questo il tema del prossimo convegno organizzato dall'associazione 'Noi Voci di donne', presieduto da Pina Farina, con il contributo del sodalizio 'Facciamo Falciano'. Un tavolo di...

"Stalking: quando l'attenzione diventa ossessione", è questo il tema del prossimo convegno organizzato dall'associazione 'Noi Voci di donne', presieduto da Pina Farina, con il contributo del sodalizio 'Facciamo Falciano'. Un tavolo di studio sullo scottante ed attuale argomento, si terrà il prossimo 6 novembre, alle ore 18, presso la chiesa Maria Santissima Assunta della frazione Falciano di Caserta. Un tema, lo stalking, che l'associazione di Pina Farina sta cercando di sensibilizzare già da diverso tempo attraverso anche altre iniziative di questo tipo, tenutesi in vari comuni della provincia di Caserta. Ma è alla luce dell'apertura dello 'Sportello a difesa delle donne', curato dalle volontarie di Noi Voci di donne, e che si colloca presso i locali parrocchiali della chiesa di Maria SS. Assunta, che l'associazione ha deciso anche a Caserta di mettere esperti a confronto dove di certo non mancheranno gli interventi da parte del pubblico presente. Al tavolo siederanno la dottoressa Linda Paccone, psicologa; la professoressa Stefania Modestino, docente del Liceo 'Diaz' di Caserta; l'avvocato Carlo Marino; l'onorevole Vincenzo D'Anna, componente commissione Affari sociali della Camera; la consigliera di Parità della Provincia di Caserta, Francesca Sapone, e l'onorevole Giovanna Petrenga che porterà il contributo del Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna. I lavori saranno moderati dalla presidente Pina Farina e inizieranno dopo il saluto di don Elio Rossi e la presentazione dello 'Sportello a difesa delle donne'. "A muovere la nostra iniziativa - dichiara la presidente Farina - di certo non è solo il clamore dei media: l'impressionante impennata del fenomeno dello stalking, anche nella nostra provincia, fenomeno spesso sottovalutato dalle stesse vittime, ci ha portati per primi a cercare di scuotere chi vive in uno stato di persecuzione psicologica, anche attraverso campagne di sensibilizzazione qual è, per esempio, il convegno che porremo in essere. Come ci siamo rese conto che sono davvero tante le donne che versano in condizioni di grande disagio soprattutto d'ordine sociale: sono voci che devono venire fuori, che vogliono venire fuori ed è per questo che abbiamo istituito questo punto di ascolto dove qualsiasi donna in difficoltà può rivolgersi e dove troverà noi volontarie pronte a dare loro una mano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento