menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalto Pale eoliche, ricorso di Cittadinanzattiva

Castel Morrone - "Cittadinanzattiva ha presentato ricorso al Prefetto, alla Corte dei Conti e all'Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici, contro l'appalto delle pale eoliche.I motivi del ricorso sono fondati non solo sull'irrisorio...

"Cittadinanzattiva ha presentato ricorso al Prefetto, alla Corte dei Conti e all'Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici, contro l'appalto delle pale eoliche.

I motivi del ricorso sono fondati non solo sull'irrisorio corrispettivo del contratto, ma anche su una sospetta procedura di gara che non prevede l'autorizzazione del Consiglio comunale e il parere del Responsabile del patrimonio sulla cessione dei suoli comunali. Tali manchevolezze sarebbero sicuramente emerse qualora il Comune avesse aderito alla stazione Unica Appaltante della Prefettura di Caserta, ma pare che l'Amministrazione non ha intenzione di avvalersi di questa opportunità sugli appalti trasparenti.
A tal proposito il Coordinatore di Cittadinanzattiva Aniello Riello dichiara che: il territorio di Castel Morrone non è in svendita. Occorre ristabilire un prezzo equo e in linea con quelli di mercato, che farebbero guadagnare un milione di euro in più al Comune ogni anno.Un'opportunità che non va persa. L'Amministrazione forse concentrata sui contrasti interni ha perso di vista gli interessi del paese. La nostra è una battaglia giusta che evita "regali" verso chi non ha bisogno, mentre i nostri giovani morronesi disoccupati non sono mai menzionati per opportunità di lavoro in un appalto trentennale di sfruttamento del territorio e del paesaggio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento