rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

"No ai botti": l'appello del Comune ai cittadini

Anche la Garante per i diritti degli animali invita tutti ad evitare di far esplodere mortaretti e petardi perché sono pericolosi soprattutto per i randagi

"No ai botti". E' questo il messaggio, alla vigilia del 31 dicembre, dell’amministrazione comunale di Caserta ai cittadini. L'invito a non utilizzare i botti per festeggiare il nuovo anno, ricordando che esiste un apposito Regolamento di Polizia Urbana che prevede il divieto di “accendere e far scoppiare mortaretti, petardi ed altro materiale pirotecnico in luoghi pubblici o aperti al pubblico, ovvero anche privati, ove ciò possa determinare pericolo o disturbo al riposo e alla quiete delle persone, nonché possa costituire fonte di stress o pericolo per gli animali”.

Alla luce di tutto ciò, dal Comune invitano i cittadini a rispettare scrupolosamente quanto previsto dal Regolamento per scongiurare situazioni di grave rischio e tutelare le categorie di persone più a rischio (bambini e anziani) nonché gli animali.

E proprio a proposito degli animali, arriva anche l’appello della Garante per i Diritti degli Animali del Comune di Caserta, Adriana Giusti, che invita a non usare i botti al fine di tutelare gli animali, soprattutto i randagi che, non avendo spesso possibilità di riparo, finiscono per essere le principali vittime di questa pratica illegale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No ai botti": l'appello del Comune ai cittadini

CasertaNews è in caricamento