Il Comune revoca la gestione del centro di accoglienza per clochard alla Caritas

Affidamento provvisorio ai volontari di "L'angelo degli ultimi" in attesa della manifestazione d'interesse

Arriva una svolta per i locali della ‘Casa del Sorriso’ di don Giorgio Quinci, la struttura di via Mondo a Caserta destinata all’accoglienza d’emergenza dei clochard. Il Comune ha infatti affidato temporaneamente per 90 giorni la struttura all’associazione “L’Angelo degli Ultimi”.

L’affidamento deciso tramite delibera di giunta segue la rinuncia alla gestione della ‘Casa del Sorriso’ da parte del direttore della Caritas Diocesana don Antonello Giannotti, che passa così in gestione alla rete di volontari fino all’emanazione della manifestazione di interesse definitiva della struttura.

“L’Angelo degli Ultimi”, con la revoca dell’affidamento alla Caritas, si impegna così “a svolgere gratuitamente attività di assistenza nei confronti dei senza fissa dimora presenti sul territorio comunale in stato di bisogno, all’interno dei locali su indicati e messi a disposizione dal Comune di Caserta, avvalendosi esclusivamente di propri operatori all’uopo formati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Vento forte, pericolo nel casertano: c’è l’allerta

Torna su
CasertaNews è in caricamento