Il Comune revoca la gestione del centro di accoglienza per clochard alla Caritas

Affidamento provvisorio ai volontari di "L'angelo degli ultimi" in attesa della manifestazione d'interesse

Arriva una svolta per i locali della ‘Casa del Sorriso’ di don Giorgio Quinci, la struttura di via Mondo a Caserta destinata all’accoglienza d’emergenza dei clochard. Il Comune ha infatti affidato temporaneamente per 90 giorni la struttura all’associazione “L’Angelo degli Ultimi”.

L’affidamento deciso tramite delibera di giunta segue la rinuncia alla gestione della ‘Casa del Sorriso’ da parte del direttore della Caritas Diocesana don Antonello Giannotti, che passa così in gestione alla rete di volontari fino all’emanazione della manifestazione di interesse definitiva della struttura.

“L’Angelo degli Ultimi”, con la revoca dell’affidamento alla Caritas, si impegna così “a svolgere gratuitamente attività di assistenza nei confronti dei senza fissa dimora presenti sul territorio comunale in stato di bisogno, all’interno dei locali su indicati e messi a disposizione dal Comune di Caserta, avvalendosi esclusivamente di propri operatori all’uopo formati”.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

Torna su
CasertaNews è in caricamento