rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità Sessa Aurunca

Bene confiscato alla malavita sarà 'donato' per 20 anni

Si tratta di un'area di 100 ettari con piante di 600 piante di olivo, 150 castagni, 6000 metri quadrati di vigna e 4 ettari boschivi

Il bene confiscato alla criminalità diventerà un centro di eccellenza per la promozione culturale e paesaggistica dell'area di Monte Ofelio, nel territorio di Sessa Aurunca. Il Comune ha deciso di dare in gestione gratuita per 20 anni l'azienda agricola su cui insistono anche 4 fabbricati, 1 cisterna interrata e 1 pozzo irriguo.

Un'area di 100 ettari e per la quale è stato previsto un finanziamento per promuovere la cultura della legalità e proseguire l'attività di azienda agricola senza scopo di lucro.

I soggetti ammessi alla selezione per l'affidamento in gestione della struttura sono: comunità, anche giovanili, enti, associazioni maggiormente rappresentative degli enti locali, organizzazioni di volontariato, comunità terapeutiche e centri di recupero e cura di tossicodipendenti, nonché associazioni di protezione ambientale, altre tipologie di cooperative purché a mutualità prevalente, fermo restando il requisito della mancanza dello scopo di lucro, e operatori dell'agricoltura sociale nonché Enti parco nazionali e regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bene confiscato alla malavita sarà 'donato' per 20 anni

CasertaNews è in caricamento