Il Comune non paga, debito di 860mila euro in 9 mesi

L'assessore trova l'intesa con 'Acqua Campania' per rateizzare la somma in 18 mesi

Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia

Il Comune non paga, debito di 860mila euro in 9 mesi. L'assessore trova l'intesa con 'Acqua Campania' per rateizzare la somma in 18 mesi. E' infatti dal primo trimestre del 2019 fino al terzo trimestre dello stesso anno che l'Ente guidato dal sindaco Alfonso Golia non ha pagato il servizio di fornitura di acqua potabile alla società 'Acqua Campania', concessionaria della Regione Campania per la gestione dell'acquedotto della Campania Occidentale.

Il Comune paga quasi 100mila euro al mese ed infatti si ritrova in 'debito' di 860.735,07 euro. E' stata chiesta una rateizzazione dall'assessore al ramo e si è arrivati ad un accordo: la prima rata dovrà essere pagata il entro il 30 gennaio 2020 e poi ce ne saranno altre 17, quindi entro il 30 giugno 2021, ciascuna dell'importo di 46707,50 euro. In più ci sarà un acconto di 20mila euro da corrispondere all'atto di regolazione del debito rimesso dalla Regione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento