rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità San Marcellino

Lettera al prefetto per fermare gli abbattimenti: "Minori e anziani rischiano di finire in strada"

Documento della Lega in vista della demolizione di un'abitazione abusiva in cui vivono due over 80 e due minori"

La Lega prende posizione in merito alla procedura relativa agli abbattimenti in Campania. “Nella complicata e assurda situazione abitativa campana, si rimette in moto la roulette degli abbattimenti e, come già avvenuto altre volte, colpisce una famiglia composta da anziani, soggetti fragili e minori. A finire nel mirino una casa di San Marcellino, per cui è stato disposto l’abbattimento - fissato per domani (5 settembre) - a causa di carenze del titolo edilizio".

A sottoscrivere questa presa di posizione della Lega sono il deputato Gianpiero Zinzi, il capogruppo in consiglio regionale Severino Nappi e i consiglieri regionali della Campania Antonella Piccerillo, Carmela Rescigno e Aurelio Tommasetti. "Nell’abitazione - fanno sapere - vive da anni un nucleo attualmente formato anche da due ultraottantenni - di cui uno gravemente malato - e due minori. La Lega è contro ogni forma di abusivismo, ma le pesanti ripercussioni sociali ed economiche che colpiscono chi da un momento all’altro si trova in strada senza più niente non possono essere trascurate. Abbiamo scritto al prefetto di Caserta e chiesto la sospensione dell’abbattimento per motivi di ordine pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera al prefetto per fermare gli abbattimenti: "Minori e anziani rischiano di finire in strada"

CasertaNews è in caricamento