menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'anno scorso l'iniziativa ha avuto un gran successo

L'anno scorso l'iniziativa ha avuto un gran successo

"A Natale spendi a Cesa": arrivano i buoni per le famiglie in difficoltà

Il Comune lancia l'iniziativa: "E' un segnale che diamo anche ai commercianti locali"

Dopo il successo dell’anno scorso il Comune di Cesa rinnova l’appuntamento con l’iniziativa ‘A Natale spendi a Cesa’. Saranno erogati buoni spesa alle famiglie di Cesa che abbiano un reddito Isee inferiore ai 3mila euro, per quella che è una misura adottata nell’ambito delle politiche di contrasto alla povertà e al fine di aiutare e sostenere il commercio locale.

I buoni spesa saranno spendibili presso i negozi convenzionati con il Comune di Cesa che aderiranno all’iniziativa, per l’acquisto di tutti i generi alimentari e prodotti di prima necessità, esclusi alcolici e superalcolici. “E’ inoltre un segnale che diamo ai commercianti locali – fanno sapere dal Comune – per incentivare l’acquisto presso i negozi del paese”.

I requisiti necessari per poter presentare domanda di assegnazione di buoni spesa sono: essere cittadini italiani, dell’Unione europea, oppure cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Ue a condizione che sia in possesso di permesso di soggiorno, residenza nel Comune di Cesa, valore Isee non superiore a 3mila euro. Inoltre, il richiedente ed il suo nucleo familiare non devono aver beneficiato nell’anno 2019 di alcun intervento di assistenza economica concesso a qualsiasi titolo dal Comune di Cesa. Saranno redatte tre distinte graduatorie in base al numero del nucleo familiare, collocando per prime in graduatoria le domande che presentano valore ISEE più basso. Saranno distribuiti 48 buoni spesa dal valore di 50 euro per le famiglie fino a 4 componenti, per una spesa complessiva per l’Ente di 2.400 euro; 20 buoni spesa dal valore di 70 euro per le famiglie da 5 a 6 componenti, per una spesa complessiva per il Comune di 1.400 euro; 7 buoni spesa dal valore di 100 euro per le famiglie composte da più di 6 componenti, per una spesa complessiva di 700 euro. Complessivamente quindi l’Ente impegnerà 4500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento