Attualità

Acli sannite aderiscono al Patto Aperto contro la Poverta'

Benevento - Anche la delegazione delle ACLI Sannite, parteciperà ai lavori dipresentazione delle ACLI nazionali, che in collaborazione con la CaritasItaliana, presentano il progetto del Reddito d'inclusione sociale (REIS) epropongono un patto...

Anche la delegazione delle ACLI Sannite, parteciperà ai lavori dipresentazione delle ACLI nazionali, che in collaborazione con la CaritasItaliana, presentano il progetto del Reddito d'inclusione sociale (REIS) epropongono un patto aperto contro la povertà prevista per Mercoledì 24luglio alle ore 11.00 Sala Convegni Acli, in Via Marcora 18 a Roma. Unpercorso graduale, fattibile e sostenibile economicamente per introdurreuna misura, il Reis, capace di rispondere efficacemente alle carenze delnostro paese in materia per promuovere l'introduzione del Redditod'Inclusione Sociale.Condividiamo e apprezziamo le preoccupazioni espresse dal nostropresidente nazionale Gianni Bottalico, dichiara il presidente provincialeFiliberto Parente, poiché non solo l' Italia, ma anche il nostro SUD, èfermo in una posizione stagnante. Sicuramente un segnale positivo è datodalle nostre Acli Nazionali in collaborazione con la Caritas Italiana chehanno deciso di elaborare la proposta del Reddito d'Inclusione Sociale(Reis), da collocare in un piano nazionale contro la povertà. Aderiamo aun Patto Aperto contro la Povertà anche per la nostra Regione Campania eper il Sannio nonostante gli appelli della società civile organizzata, cheda anni promuove una cultura del Fare per un' Altro Mondo è Possibile,non solo per il terzo quarto mondo, ma oggi per il nostro mezzogiorno d'Italia.Si continua a galleggiare- tra i ritardi, figli delle mancate riforme delpassato e la crescita di bisogni dovuta ai processi d'impoverimento inatto, confermati dai recenti dati Istat sulla povertà in Italia.Auspichiamo una Politica di prossimità per il bene Comune, conclude ilpresidente Parente- ove le Istituzioni democraticamente elette devonocambiare passo per una Politica attiva che mette in programmazione un"welfare di cittadinanza" capace e inclusivo di dare risposte allecrescenti difficoltà non solo delle Famiglie ma ai giovani per l' assenzadi "lavoro decente" . Grande attesa è per la partecipazione di EnricoGiovannini, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, RaffaeleBonanni, Segretario Generale Cisl, Susanna Camusso, Segretario GeneraleCgil.IL PROGRAMMA DELL'INIZIATIVA, Ore 11.00 Introduzione - Andrea Luzi -Responsabile nazionale Acli per il welfare. Ore 11.15 Il perché di unlavoro comune sulle povertà - Don Francesco Soddu - Direttore nazionaleCaritas Italiana. Ore 11.30 Per l'introduzione del reddito di inclusionesociale - Cristiano Gori - Università Cattolica Milano e Coordinatoregruppo di lavoro. Ore 11.50 Un patto aperto contro le povertà - GianniBottalico - Presidente nazionale Acli. Ore 12.10 Interventi: LorenaRambaudi, Resp. Politiche Sociali Conferenza Stato-Regioni, RappresentanteAnci (in attesa di conferma), Susanna Camusso, Segretario Generale Cgil,Raffaele Bonanni, Segretario Generale Cisl, Maurizio Ottolini, VicePresidente Vicario Confcooperative, Pietro Barbieri, Portavoce Forum TerzoSettore. Ore 12.30 Intervento - Enrico Giovannini - Ministro del Lavoro edelle Politiche Sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acli sannite aderiscono al Patto Aperto contro la Poverta'

CasertaNews è in caricamento