menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
084936_pizza

084936_pizza

Sorbillo dedica una pizza al Parco dell' Amore

Pozzuoli - Colpo di scena. Il Parco dell' Amore riapre stasera. I due titolariDaniele e Riccardo Casaletta infatti hanno ripresentato la scia con idocumenti contestati all' atto della notifica ed hanno ottenuto l' oka riprendere l' attività...

Colpo di scena. Il Parco dell' Amore riapre stasera. I due titolariDaniele e Riccardo Casaletta infatti hanno ripresentato la scia con idocumenti contestati all' atto della notifica ed hanno ottenuto l' oka riprendere l' attività. Appena è arrivato l' annuncio sulla paginafb dei due giovani imprenditori napoletani si è scatenata la festadegli utenti. Per l' occasione il pizzaiolo Gino Sorbillo ha realizzato unasuper pizza a favore del parco dell' amore di Pozzuoli."L' imprenditoria giovanile e la sicurezza dei nostri ragazzi - spiega il notopizzaiolo napoletano - vanno sostenutie aiutati non combattuti ed ostacolati. Adesso ci auguriamo che questigiovani imprenditori possano lavorare in pace e con serenità"."Siamo molto contenti di questo epilogo e ci auguriamo che non arrivinoulteriori colpi di scena. Abbiamo sostenuto - dichiarail responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco EmilioBorrelli - sin dall' inizio questa battaglia perchè ritenevamo ilParco dell' Amore una scelta imprenditoriale moderna, socialmenteutile e ambientalmente sostenibile. Tra l' altro a detta dei titolarila struttura sorgeva in un sito dove precedentemente c' eraaddirittura un inquinante rimessaggio di barche. Per quanto ciriguarda bisognerebbe realizzare sull' intero territorio campanotanti altri parchi dell' amore per avere luoghi sicuri, protetti epuliti dove le persone ed in particolare i ragazzi possano appartarsisenza spendere quasi nulla Ovviamente nel pieno rispetto delle regole. Adesso però bisogna dire basta allepolemiche e lasciare lavorare in pace questi giovani imprenditori"."Ci abbiamo creduto e ci siamo esposti a favore di questa battaglia di civiltà- spiegano il leader campano dei Giovani Verdi Fausto Colantuoni eFlavio Boccia coordinatore provinciale del Sole che Ride a Salerno cheuna settimana fa con tanti giovani improvvisarono un flash mob asostegno proprio del parco dell' Amore - anche contro la parte bigotta earretrata di alcuni ambientalisti arretrati, amministratori bigotti e di una Chiesalontana dalle esigenze dei giovani che continuano ad assumere posizionianti moderne dicendo sempre no a tutto anche all' imprenditoriagiovanile. Finalmente i giovani dell' area flegreacampani hanno un luogo dove appartarsi e stare sicuri"."E' tempo di essere uniti e di lavorare assieme anche all'amministrazione - conclude il capogruppo del Sole che Ride alconsiglio comunale di Pozzuoli Paolo Tozzi - per realizzare lacittadella dei Giovani. Se il Sindaco porterà avanti come promessoquesto progetto saremo ben lieti di sostenerlo. L' ambientalismomoderno difende il territorio ma sostiene anche l' imprenditoriagiovanile ecosostenibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento