Attualità

Unione degli Studenti aderisce a La Casa delle Associazioni

Caserta - Si è svolta la prevista conferenza stampa con cui l'UDS (Unione degli Studenti) di Caserta ha annunciato la sua adesione a La Casa delle Associazioni di Caserta.A fare gli "onori di casa", per il Comitato Direttivo de La Casa delle...

Si è svolta la prevista conferenza stampa con cui l'UDS (Unione degli Studenti) di Caserta ha annunciato la sua adesione a La Casa delle Associazioni di Caserta.A fare gli "onori di casa", per il Comitato Direttivo de La Casa delle Associazioni di Caserta, è intervenuto Francesco Egido che ha ricordato come, al centro del progetto costitutivo de La Casa delle Associazioni di Caserta nato circa due anni fa, vi sia non la semplice offerta di ospitalità alle varie Associazioni operanti sul Territorio Casertano, bensì la possibilità di condividere, nel pieno rispetto di ogni singola autonomia associativa, una iniziativa già esistente ed "operante", stimolando di conseguenza lo scambio di esperienze, l'interazione e la cooperazione con l'eventuale ed auspicato sviluppo di comuni progettualità. Egido ha poi ricordato brevemente la storia de La Casa delle Associazioni di Caserta soffermandosi in particolare sull'inaugurazione della nuova sede, l'adesione della SFC, la realizzazione di una sala multimediale (TV, monitor, lavagna e schermo con relativo proiettore di audiovisivi) con circa 50 posti a sedere intitolata alla memoria di Peppino Impastato che, rappresentando un fulgido esempio di lotta alla mafia, alla camorra ed a qualsiasi forma di crimine organizzato, sia di auspicio affinché tale luogo diventi sempre più una palestra di discussione e dibattito che possa, colmando la sete di partecipazione e la fame di sapere della collettività locale, contribuire fattivamente a creare quella coscienza collettiva utile a sconfiggere l'ignoranza e chi di essa ne fa uso strumentale per soggiogare la popolazione

Hanno poi preso la parola la coordinatrice provinciale dell'UdS Miriam Marzaioli ed i componenti dell'Esecutivo Provinciale dell'UdS Enrico De Carolis e Claudio De Simone.Miriam Marzaioli, nel ringraziare La Casa delle Associazioni di Caserta per l'accoglienza e la disponibilità dimostrata, ha posto l'attenzione sull'esigenza imprescindibile per gli studenti casertani di ritagliarsi un autonomo spazio pubblico di confronto, dibattito e proposta all'interno di una struttura associativa che, in mancanza di strutture pubbliche e di disponibilità dell'amministrazione comunale, si sta proponendo sempre di più come un reale e partecipato luogo di aggregazione delle varie realtà associative casertane, siano esse sportive, politiche e sociali.
Enrico De Carolis ha invece sottolineato come, ne La Casa delle Associazioni di Caserta, l'Unione degli Studenti intende sviluppare ed elaborare istanze proprie del mondo della scuola, e in particolare di quella pubblica, afflitta oggi dalle più svariate problematiche, che vanno dalla tutela e adeguamento del patrimonio edilizio scolastico, alla concreta partecipazione degli studenti alla vita culturale ed organizzativa delle istituzioni scolastiche, alle vertenze e alle esigenze proprie del mondo studentesco.Infine Claudio De Simone ha evidenziato come la presenza dell'Unione degli Studenti di Caserta ne La Casa delle Associazioni di Caserta apre uno spazio fisico incisivo e costruttivo per un reale momento dialettico e di confronto culturale dell'universo giovanile e studentesco casertano, con l'obiettivo di colmare il gap partecipativo che purtroppo caratterizza questo importante settore della società casertana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione degli Studenti aderisce a La Casa delle Associazioni

CasertaNews è in caricamento