rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Sport

La Volalto sfida Cuneo dopo il terremoto societario

Prima in panchina per coach Madonna

Il tempo di rifiatare, il tempo di capire, il tempo di rialzarsi per provare a mettere nel giusto senso le cose dopo la mini rivoluzione avvenuta lo scorso lunedì che già il campo richiama tutti all’ordine. Mercoledì 29 novembre ritorna la Samsung Galaxy Voley Cup. Sul taraflex di casa la Golden Tulip Caserta sfida la Banca San Bernardo Cuneo, non esattamente l’avversario più semplice da sfidare in questo momento.  “Certamente una corazzata, - afferma il neo coach della VolAlto, Arcangelo Madonna - una squadra che, classifica alla mano e rosa a disposizione dell’allenatore, ci mostra quanto delicato sia il nostro incontro”.

Da neo promossa, lo scorso anno vinse, infatti, i playoff di B1 eliminando in serie Brescia, Collegno e Talmassons, a candidata principale al salto di categoria. Grazie ad una sessione di mercato estiva da assoluta protagonista, l’ambiziosa società piemontese – il cui presidente è Diego Borgna, ex pallavolista di alto livello della Klippan Torino e della Nazionale azzurra,  ha allestito un sestetto ricco di giocatrici di qualità: Francois Salvagni, ex Neruda Bolzano in A1, conta su giocatrici del calibro dell’opposto Vanzorova, vincitrice dell’A2 a Filottrano, della laterale Maria Segura, ex Trento e nella passata stagione a Monza in A1, della centrale Mastrodicasa, lo scorso anno promossa nella massima serie con Pesaro e del libero Bruno, al ritorno di A2 dopo cinque esperienze consecutive in A1, l’ultima delle quali a Bolzano. In forse la regista Ludovica Dalia, atleta di grande esperienza con alle spalle nove stagioni nella massima serie. Venti i punti conquistati e quarto posto in classifica a sole due lunghezze dal duo in testa: Soverato-Mondovì. Domenica ha riposato, ma nell’ultimo turno è stata battuta nel derby da Chieri.

“Numeri importanti – prosegue Madonna – ma se penso che questa squadra ha battuto Mondovì oggi capolista sono convinto che, pur nella difficoltà dell’evento, qualcosa di positivo potremo fare”.  Martedì il coach ha diretto il suo primo allenamento. Oggi mercoledì seduta mattutina. “Ho trovato le ragazze motivate, non è una situazione semplice, ovvio, ma non bisogna perdere ottimismo e fiduciosi circa il futuro.  Questa squadra ha numeri importanti. Denysova e Cvetnic sono bracci potenti dovremo essere bravi a saperli mettere in azione nei momenti giusti e, altrettanto bravi a saper variare le nostre trame offensive, ma – prosegue Madonna –  in campo dovremo dare tutto, voglio vedere impegno massimo su ogni palla dobbiamo lottare, non dobbiamo arrenderci mai”.

Solo un passaggio sulla sua nomina. “Ovviamente mi riempie di orgoglio essere l’allenatore della squadra di volley della mia città. Salgo su di un treno in corsa ed io ed i miei collaboratori faremo il possibile ed anche l’impossibile per cercare di rimettere sui giusti binari questa stagione”. Si comincia alle 20:30. Come annunciato ci sarà l’ingresso gratuito, iniziativa, questa, in vigore sino alla fine del girone di andata. “Contiamo molto sull’aiuto dei tifosi – conclude il tecnico - speriamo in un palazzo quanto più possibile pieno. La VolAlto è un patrimonio di questa città e, siamo certi, che con il supporto di tutti potremo riuscire a fare cose buone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volalto sfida Cuneo dopo il terremoto societario

CasertaNews è in caricamento