Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Casertana a Vibo per continuare a sognare | LE PROBABILI FORMAZIONI

Oltre a Konaté e Bordin ancora out Izzillo. Anche Castaldo resta a casa

Rifinitura, pranzo e partenza della Casertana alla volta della Calabria, dove domani alle 15 è attesa dalla 29esima giornata contro la Vibonese. Entusiasmo alle stelle per i falchetti provenienti dalla prova convincente contro una diretta concorrente e dal risultato più eclatante (4-0) in occasione della gara di mercoledì al Pinto.

Una partita intensa chiusa già prima dell’intervallo e a quella intensità espressa dalla squadra fa riferimento Guidi per tornare a casa con un altro risultato positivo. Ormai la pratica salvezza è già archiviata e mancano una manciata di punti (forse 4) da conquistare nelle dieci partite restanti per centrare il primo e più importante obiettivo stagionale. Ma coi tempi che corrono e con le squadre competenti c’è da opzionare anche qualcosa in più e oltre alle prestazioni (obiettivo di prima fascia per il tecnico fiorentino) il residuo percorso potrebbe riservare altre piacevoli sorprese. I falchetti non lasciano nulla al caso e cercheranno di raccogliere il massimo, per poi fare il bilancio della stagione che, a dirla tutta, è stata già prodiga di notevoli soddisfazioni. E considerato che da più parti si vocifera che sarà proprio Guidi il puto fermo da cui ripartire, il tecnico sfrutterà questo segmento di campionato per avvalorare le proprie riflessioni sulla squadra che proseguirà nel progetto.

Al Razza non sarà semplice perché i falchetti troveranno una squadra affamata: la Vibonese resta ancora fuori dalla zona play out, ma il divario con le inseguitrici si è ridotto al lumicino e solo un punto separa Laaribi e compagni da Potenza e Paganese che viaggiano ad una media molto migliore rispetto ai calabresi. Che nelle ultime tre partite – con l’avvento di Roselli in panchina – hanno raccolto tre pareggi che hanno deteriorato una classifica abbastanza tranquilla fino a un mese fa. La vittoria manca da troppo tempo: era il lontano 11 novembre quando Berardi e Plescia approfittarono del periodo più buio del cammino rossoblù ed espugnarono il Pinto e dopo Turris e Foggia inflissero una delle tante sconfitte al Pinto della Casertana. Da allora solo pareggi e sconfitte, per cui è lecito aspettarsi una Vibonese all’arma bianca per conquistare i tre punti.

La Casertana deve fare la sua partita: non succede nulla nella malaugurata ipotesi della sconfitta ma i falchetti hanno le armi giuste per tornare a casa con un successo, visto il divario tecnico che possono vantare nei confronti degli avversari. Che hanno sì un attacco di spessore ma la retroguardia non è certo un fulmine di guerra, anche se il nuovo tecnico ha eliminato dalla filosofia della squadra il 3-4-3 prediletto da Galfano, per passare ad un più raccolto 4-4-2. Non mancano gli assenti nella lista dei convocati di Guidi: a Bordin e Matarese fuori da tempo immemore si sono aggiunti Konaté che ha chiuso la stagione col derby con l’Avellino e Izzillo che però dovrebbe rientrare a breve; a differenza delle ultime due uscite, quando era stato convocato ma non impiegato, anche Castaldo figura fuori rosa. Fortunatamente per i falchetti è tornato in auge Cuppone che con il tris rifilato al Francavilla ha raggiunto il traguardo, storico per lui, della doppia cifra in campionato ed è deciso a dare l’assalto alla vetta dei cannonieri. Si giocherà alle 15 e la partita sarà diretta dal siciliano Fabio Pirrotta.

LE PROBABILI FORMAZIONI

VIBONESE (4-4-2): Marson; Sciacca, Bachini, Redolfi, Marhous; Ciotti, Laaribi, Tumbarello, Statella; Plescia, Berardi All. Giorgio Roselli

CASERTANA (4-3-3):  Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Del Grosso; Icardi, Santoro, Matese; Rosso, Cuppone, Turchetta. All. Federico Guidi

ARBITRO: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Giacomo Modica di termoli e Fabio Dell’Arciprete di Vasto; IV Ufficiale Enrico Gemelli di Messina)

.

29^ GIORNATA – IL PROGRAMMA

Avellino - Paganese         ore 17,30         

Bari - Potenza                 ore 17,30                   

Bisceglie - Catania           ore 15           

Palermo - Juve Stabia      ore 15         

Teramo - Catanzaro         ore 15          

Turris - Foggia                 ore 20,30               

V. Francavilla - Ternana   ore 15      

Vibonese - Casertana      ore 15         

Viterbese – Monopoli       ore 12,30

riposa Cavese

LA CLASSIFICA

Ternana                 62

Avellino                  53

Bari                        52

Catanzaro              44

Catania (-2)            40

Teramo                  38

Juve Stabia            37

Foggia                   37

Casertana              36

Palermo                 36

Viterbese                33

Turris                     31

Monopoli                31

V. Francavilla         30

Vibonese                25

Potenza                 24

Paganese               24

Bisceglie                21

Cavese                  16

Trapani                  escluso

I MARCATORI

13 reti Partipilo (Ternana, 1 rig)

Cianci (Bari-Potenza, 3 rig.)

12 reti Antenucci (Bari, 1 rig.)

11 reti Cuppone (Casertana)

Falletti (Ternana, 5 rig.)

10 reti Lucca (Palermo)

Plescia (Vibonese)

9 reti  Curcio (Foggia, 3 rig.)

          Vantaggiato (Ternana)

          Giannone (Turris)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana a Vibo per continuare a sognare | LE PROBABILI FORMAZIONI

CasertaNews è in caricamento