rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Gentile sanguinante ai Mondiali dopo una testata | VIDEO

Il cestista casertano colpito sul finire della partita vinta contro l'Angola

La bella e convincente vittoria della Nazionale di basket al Mondiale in Cina contro l’Angola, secondo incontro del girone di qualificazione, è stata macchiata da un assurdo episodio sul parquet quando mancavano pochi secondi al termine del match. 

A poco meno di trenta secondi dalla conclusione, con la partita indirizzata verso il 92-61 finale, il cestita di Maddaloni Alessandro Gentile, figlio del coach della Juvecaserta Nando, ha ricevuto una violenta testata dall’angolano Leonel Paulo.

A scatenare la folle reazione alcuni spintoni che i due si stavano dando durante un’azione, con Gentile che portava un blocco a Della Valle contrastato da Leonel. Subito è scoppiato il parapiglia, prima con gli spintoni e poi con la testata dell’angolano al giocatore casertano. 

Immediato per fortuna l’intervento dei compagni e degli arbitri a dividere i due. Proprio i fischietti hanno rivisto l’azione al replay decidendo per l’espulsione di Leonel Paulo e un fallo antisportivo a Gentile, uscito leggermente sanguinante dal campo per la botta ai denti.

L’Italia con questo successo è già certa della qualificazione ai quarti di finale, in attesa di giocare la terza e ultima partita del girone contro la fortissima Serbia, favorita per la vittoria finale assieme agli Stati  Uniti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gentile sanguinante ai Mondiali dopo una testata | VIDEO

CasertaNews è in caricamento