menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La formazione Under 18 del Clan è stata travolta dall'Amatori

La formazione Under 18 del Clan è stata travolta dall'Amatori

Rugby, l'Under 18 del Clan travolta dall'Amatori Napoli

Il risultato di 51-7 è emblematico. In campo troppe scorrettezze

Rugby Clan Under 18: l’esordio con l’Amatori Napoli non è stata solo una sconfitta, ma una presa di coscienza. Inizia così il campionato regionale per i ragazzi del Rugby Clan di Santa Maria Capua Vetere che domenica scorsa si sono scontrati con gli atleti dell’Amatori Napoli sul campo dello stadio “Casino”.

La diciotto del Rugby Clan, di neo formazione, si è trovata di fronte una Under 18 di élite, all’interno della quale giocavano ben quattro fuoriquota. Il risultato però non era dato per scontato, era una partita che se fosse stata affrontata con maggior determinazione avrebbe prodotto un risultato diverso.

I Gialloblu nel primo tempo hanno tenuto testa alla squadra napoletana che è apparsa da subito in gran schieramento, riuscendo a giocare con più energia. Poi le mete subite e la difficoltà a rimontare, a causa di errori banali, di incertezze, di incomprensioni, hanno seminato l’insicurezza, la paura, tanto che il Rugby clan è arrivato a fine partita ad armi spuntate, arrendendosi ad un tabellone che li vedeva sopraffatti.

Il punteggio 51 a 7 la dice lunga sul lavoro che gli allenatori dell’Under 18 di Santa Maria Capua Vetere dovranno fare per rendere la squadra molto competitiva, perché quel carattere forte, carico di spirito di sacrificio, dimostrato nei test match, nella partita con l’Amatori non è venuto fuori, se non a piccoli sprazzi. Scorrettezze poche in campo, tenute sotto controllo dal direttore di gara Domenico Gargiulo di Torre del Greco che non ha staccato alcun cartellino giallo.

Agli atleti del Rugby Clan è mancata quella spinta che doveva arrivare da una maggior consapevolezza delle loro qualità, è mancata la voglia di lottare, avendo troppo sopravvalutato gli avversari. Gli allenatori Francesco D’Auria e Valentino Pirro per questa settimana hanno già calibrato nuovi allenamenti mirati a coprire quei nervi scoperti, quei punti deboli, di una squadra nata da poco, anche in vista della prossima partita che si terrà domenica prossima, sul campo rettangolare della San Giorgio del Sannio a San Martino Sannita, in provincia di Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento