menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Juvecaserta

La Juvecaserta

La Juvecaserta torna alla vittoria dopo una partita drammatica

I bianconeri interrompono la striscia negativa di 6 sconfitte consecutive all'overtime con Orzinuovi: 85-83 il finale

La Juvecaserta torna al successo con Orzinuovi al termine di una partita drammatica. Dopo sei sconfitte consecutive i bianconeri di coach Nando Gentile riescono a strappare i due punti con la squadra lombarda al Palamaggiò. Una vera e propria lotta in cui i casertani sono stati sempre sotto per tre quarti di gara con il massimo vantaggio degli ospiti al termine del terzo quarto. 

Tutto il primo quarto di gioco è stato abbastanza equilibrato con i padroni di casa che hanno realizzato il primo canestro dalla distanza con Bianchi e con Bossi che con due liberi ed una penetrazione ha ribaltato immediatamente il punteggio. La coppia americana di Orzinuovi ha saputo sfruttare la fiscalità degli arbitri andando a ripetizione in lunetta nei primi 10’ di gioco quando gli ospiti hanno realizzato dalla linea della carità 8 dei 18 punti complessivi messi a segno, andando in lunetta cinque volta contro l’unica dei casertani. 14-18 il risultato al termine della prima frazione di gioco.

Anche il secondo quarto è iniziato sul piano dell’equilibrio, rotto da una tripla di Parrillo e, poi, dai canestri di Miles e Negri che hanno prodotto un mini break di 7-0 portando il punteggio a favore dei lombardi sul 19-27. Hassan e Paci hanno mantenuto Caserta n linea di galleggiamento prima del break di 9-2 dei bianconeri propiziato da Allen, Paci e Carlson che ha sfruttato anche un libero supplementare per l’espulsione di coach Corbani decretata da Ursi a 1’20” dalla fine per una plateale protesta. Un canestro di Carenza ha fissato il punteggio all’intervallo sul 33-36.

Il rientro in campo ha visto un’Agribertocchi particolarmente determinata con un break di 10-0 in poco più di 3’, propiziata dai canestri di Carenza, Negri e Bossi oltre che da un libero di Mekowulu. Il massimo vantaggio raggiunto dagli ospiti (33-46) è rimasto tale per lungo periodo dal momento che ai tentativi casertani di accorciare il divario ha sempre fatto riscontro una positiva scelta offensiva dei lombardi. E così il 30’ ha visto ancora un vantaggio in doppia cifra per gli ospiti (50-61).

In apertura di ultimo periodo al canestro di Cusin è seguito il libero di Bossi per il tecnico sanzionato a Gentile per proteste e prima dello show di Seth Allen, autore di 8 punti consecutivi che hanno riaperto completamente il confronto (60-62). I padroni di casa hanno fallito per due volte consecutive l’opportunità del pareggio e sono, poi, stati puniti da Mekowulu (60-64). Cusin e Miles non hanno portato variazioni al gap con i loro canestri; lo ha fatto Allen subito dopo con un tripla che ha ridotto il distacco ad un solo punto (65-66). Il sorpasso è avvenuto a 2’54 dal termine con Carlson e, subito dopo, è stato Allen a dare un possesso pieno di vantaggio ai padroni di casa. Una tripla di Parrillo ed un canestro di Carenza hanno fatto segnare il controsorpasso (69-70), ma è stato ancora Carlson dalla distanza a portare i bianconeri sul +2. Il pareggio è stato opera di Miles a 2” dalla sirena finale.

Anche l’overtime si è aperto nel segno di Orzinuovi con un 5-0 opera di Negri e Carenza, cui ha risposto un altro 5-0 firmato da due liberi di Allen ed una tripla di Bianchi. Dalla distanza è andato a canestro Miles che ha ridato agli ospiti un possesso pieno di vantaggio; due liberi di Carlson hanno riavvicinato i padroni di casa prima di una penetrazione e fallo messo a segno da Negri che ha portato gli ospiti sul +4 (79-83) a 1’25” dalla fine e mandato Carlson in panchina per raggiunto limite di falli. Cusin ha dimezzato lo svantaggio, Miles ha sbagliato da 3 e Parrillo ha mandato in lunetta Allen che ha fatto 2/2. È stato lo stesso capitano di Orzinuovi a sbagliare la successiva tripla in attacco e sulla ripartenza casertana è stato Miles a fermare con un fallo il palleggio di Bianchi che è stato freddissimo dalla linea della carità. L’errore sul successivo tentativo di Mekowulu ha, poi, dato ai bianconeri locali la possibilità finalmente di gioire (85-83).

Sporting Club Juvecaserta – Agribertocchi Orzinuovi 85 – 83 d.t.s.

(14-18, 33-36, 50-61, 72-72)

S.C.Juvecaserta: Allen 30 (8/18, 3/10), Carlson 18 (4/11, 2/4), Hassan 10 (1/2, 2/7), Bianchi 10 (1/3, 2/3), Cusin 10 (5/6, 0/0), Paci 7 (3/4, 0/0), Turel 0 (0/0, 0/1), Valentini 0 (0/0, 0/0), Giuri ne, Iavazzi ne, Del vaglio ne, Mastroianni 0 (0/0, 0/0). Allenatore: Gentile

Agribertocchi: Miles 22 (7/13, 1/8), Mekowulu 17 (4/9, 0/2), Negri 15 (6/11, 0/1), Carenza 12 (2/4, 2/3), Bossi 10 (2/4, 1/4), Parrillo 6 (0/1, 2/7), Galmarini 1 (0/0, 0/0), Varaschin 0 (0/1, 0/0), Jovanovic ne, Guerra ne, Siberna ne. Allenatore: Corbani 

Arbitri: Ursi di Livorno, Masi di Firenze e Valeriani di Ferentino

Caserta: tiri da 2 22/44 (50%), da 3 9/25 (36%), liberi 14/16 (87%), rimbalzi 46 di cui 13 offensivi, assist 12

Orzinuovi: tiri da 2 21/43 (49%), da 3 6/25 (24%), liberi 23/31 (74%), rimbalzi 36 di cui 10 offensivi, assist 5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento