Rubate le maglie della Casertana, il furto 'rivendicato' con un biglietto

Svaligiato il magazzino della società: il colpo come risposta ai risultati deludenti della stagione

Rubate tutte le divise da gioco dei calciatori della Casertana. Il furto è avvenuto nella notte nei magazzini del club siti nel Palazzetto dello Sport di viale Medaglie d’Oro ed è stato ‘rivendicato’ con un biglietto nel quale si giustificava il furto come risposta ai risultati non in linea con le aspettative.

Un caso subito denunciato dalla società del presidente Giuseppe D’Agostino, che lo ritiene “un gesto che non può e non deve passare in silenzio, soprattutto perché viola un luogo sacro per qualsiasi squadra sportiva e che mortifica l’intero ambiente”.

A non andare giù è ovviamente il riferimento ai risultati della squadra, eliminata nella prima gara dei play off promozione contro il Francavilla: “Nelle sport, può capitare, che i risultati del campo si discostino da quelle che erano le aspettative, alimentando delusione e amarezza. Sentimenti che, in maniera esponenziale, prova in prima persona chi ha investito per cercare di raggiungere mete importanti. Ma la delusione non può e non deve sfociare in atti di questo genere”.

Un gesto che potrebbe allontanare ulteriormente D’Agostino dalla piazza casertana, col presidente che già poco tempo fa aveva annunciato la volontà di lasciare, uno strappo poi ricucito: “Questo clima tutt’altro che idilliaco - si legge in una nota della società - non fa altro che rendere sempre più proibitiva una programmazione serena del futuro, così come sempre auspicato”.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento