Juvecaserta-Cusin, la trattativa nelle fasi finali

Il centro ha ormai ‘ceduto’ al corteggiamento bianconero: si attende la firma

L’ultima pedina dello scacchiere di coach Nando Gentile sta per prendere il suo posto. La trattativa tra la Juvecaserta e Marco Cusin, il centro ex Torino da tempo oggetto del desiderio dell’allenatore e del Gm Nevola, sta per concludersi positivamente. 

Il lungo 34enne sta infatti (finalmente) per ‘cedere’ accettando il contratto biennale proposto dai bianconeri per scendere in A2, non avendo ricevuto ad oggi offerte dal piano superiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tempistica per la firma definitiva sul contratto che legherà il centro alla Juvecaserta vedrà le parti unirsi non prima della prossima settimana, ma nell’ambiente cresce la fiducia: questo matrimonio “s’ha da fare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Trasforma la tettoia in mansarda, 'condannato' dal giudice

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento