Rinviata la gara col Bisceglie, la Casertana guarda le gare dalla poltrona

Dopo quella con la Vibonese rinviata anche la gara col Bisceglie. Ecco il programma

Ancora un turno di forzato riposo per la Casertana. Dopo aver saltato il match casalingo contro la Vibonese, (recupero fissato per mercoledì 2 dicembre alle ore 15) la Casertana che avrebbe dovuto recarsi a Bisceglie, si accomoda di nuovo in poltrona per vedere come si evolve l’undicesima giornata di campionato con le altre partite in programma. Causa Covid-19 i numerosi casi di contagio che stanno tuttora falcidiando sia i calabresi che i pugliesi inducono le autorità competenti ad evitare le partite delle due squadre interessate. E per la seconda volta nel corso del campionato i falchetti sono costretti al doppio stop: successe alla prima e seconda giornata quando Castaldo e compagni avevano in calendario i match a Trapani (che rinunciò a scendere in campo, con successiva esclusione dal torneo) e col Foggia, che ottenne il rinvio delle prime tre giornate a causa della ritardata iscrizione al torneo.

Ora la storia si ripete, col calendario che si è sbizzarrito ad opporre alla Casertana, in rapida successione, le due avversarie duramente colpite dall’epidemia. Guidi, nonostante le difficoltà riconducibili ad una precaria programmazione, sta tenendo comunque i suoi sulla corda, con allenamenti specifici, puntando a non far calare la tensione per la mancanza di impegni ufficiali. La sosta forzata, comunque, facendo buon viso a cattivo gioco, potrebbe giovare allo staff tecnico, portato a recuperare qualche calciatore acciaccato e, perché no alla società che visto l’inizio balbettante e avaro di risultato della squadra, riordinare le idee in vista del prosieguo – si spera quanto più regolare possibile – del torneo.

I falchetti quindi restano a guardare cosa sono in grado di combinare le altre, a cominciare dalla corazzata Bari che a questo punto diventa la più immediata avversaria. Il 22 novembre la squadra di Auteri sarà ospite al Pinto e per quella data Antenucci e compagni contano di completare – seppure virtualmente - la rincorsa alla Ternana capolista. Tutto dipende dal match clou in programma domani al San Nicola con le due battistrada impegnata nel faccia a faccia che potrebbe portare i biancorossi a – 1 in classifica e con una partita in più da giocare. Al match di Bari guardano anche con estremo interesse Teramo e Catania, a loro volta impegnate nello scontro diretto, oltre alla Turris (che riceve la Juve Stabia) e il Catanzaro (ospite del Francavilla) al solo scopo però di cercare di rosicchiare qualche punticino alle squadre di testa. Non così l’Avellino, costretto a segnare il passo anch’esso dal momento che salta anche la partita col Monopoli mentre invece dovrebbe essere regolarmente disputata Vibonese-Potenza coi calabresi che pare abbiano risolto tutte le problematiche connesse alla pandemia.

Per la Casertana attenzioni puntate anche su Cavese-Foggia coi rossoneri che nelle ultime giornate hanno distanziato i falchetti in classifica ma coi bleufoncé che restano l’ultima squadra alle spalle dei rossoblù nella graduatoria generale. Segni di ripresa per il Palermo coi quattro punti nelle ultime due gare e con ben tre partite da recuperare.

11^ GIORNATA

LE GARE IN PROGRAMMA

Avellino - Monopoli                       rinviata               

Bari - Ternana                               ore 17,30

Bisceglie - Casertana                    rinviata

Cavese - Foggia                            ore 17,30

Palermo - Paganese                      ore 15

Teramo - Catania                          ore 14

Turris - Juve Stabia                       ore 17,30

V. Francavilla - Catanzaro             ore 17,30

Vibonese – Potenza                     ore 15

             riposa Viterbese

LA CLASSIFICA

Ternana  24; Bari  20; Teramo  17; Avellino, Turris e Catanzaro  15; Juve Stabia  13; Foggia e Paganese  10; Vibonese, Potenza, Catania (-2) e Monopoli 9; V. Francavilla 8; Bisceglie e Viterbese 7; Casertana e Palermo 6; Cavese 5; Trapani escluso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento