menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il capitano Castaldo e l'allenatore Guidi brindano ai playoff

Il capitano Castaldo e l'allenatore Guidi brindano ai playoff

La Casertana fa festa senza giocare: è ufficialmente ai playoff per la Serie B

Ai falchetti ora resta l’obiettivo della TIM Cup da conquistare domenica con la Paganese

Con la disputa del derby tra Cavese e Turris si è azzerato il numero dei recuperi nel girone C della Serie C a causa del Coronavirus che in vari periodi ha impedito a tante squadre di rispettare il regolare cammino del campionato. Ora la classifica diventa più verosimile anche se c’è qualche posizione ancora in bilico e che in parte potrebbe essere definita con l’ultima giornata in programma domenica prossima alle ore 20.

Ma non è detto che i verdetti dopo la 38esima giornata del 2 maggio siano quelli finali, poiché c’è da attendere il verdetto che esamina il ricorso del Catania (il 5 maggio) che potrebbe incrementare di due punti la classifica degli etnei. Tornando al Lamberti la vittoria degli aquilotti ha sancito la matematica qualificazione ai play off della Casertana, non potendo più la Turris raggiungere i falchetti in classifica (per poi sopravanzarli in virtù degli scontri diretti).

Purtuttavia Castaldo e compagni sono chiamati a fare risultato pieno nel derby, poiché solo con i tre punti i rossoblù possono ambire al successivo obiettivo che sarebbe la qualificazione alla TIM Cup, edizione 2021-22. Si sa he l’appetito vien mangiando e dopo aver centrato in rapida successione salvezza e qualificazione alla post season, ora per la Casertana c’è anche la possibilità di aspirare a presentarsi ai nastri di partenza nella competizione tricolore riservata ai più grandi. Ad essa hanno accesso le squadre di Serie C piazzate dal secondo al nono posto di ciascun girone più le due migliori decime.

Ci sarà da fare dei calcoli parametrici in quanto il Girone C presenta una partita in meno disputata rispetto agli altri due raggruppamenti. Allo stato delle cose in quello settentrionale la decima posizione è occupata dall’irraggiungibile Grosseto che in 37 partite ha conquistato 51 punti; più abbordabili per i falchetti le due contendenti del girone B (Mantova e Grosseto) che hanno incamerato 48 punti nello stesso numero di partite. Se nesssuna delle due riesce a conquistare punti nell’ultimo turno (trasferta a Trieste e gara in casa col Modena, rispettivamente) potrebbe entrare in gioco la Casertana che, battendo la Paganese, si ritroverebbe con 47 punti, ma con due gare in meno disputate. Quindi nessuna flessione di concentrazione per la squadra di Guidi, che potrebbe impreziosire la sua stagione con la partecipazione alla nuova edizione della TIM Cup che nel recente passato l’ha vista quasi sempre ai nastri di partenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

  • Cronaca

    Incendio distrugge deposito di autoricambi | FOTO

  • Cronaca

    Vandali in azione: rigate coi chiodi auto parcheggiate

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento