Sport

Presentata l’iscrizione al campionato, Violante si proietta sul mercato

Contattati i falchetti sotto contratto, girano anche i primi nomi dei nuovi

Gigi Castaldo

Quella che finisce domani è l’ultima settimana di ‘prove tecniche’, da lunedì si comincia a fare sul serio. Non che le operazioni fin qui condotte siano state di natura più amena, ma bensì perché dopo la ratifica delle iscrizioni al prossimo campionato, tanti aspetti saranno molto più delineati e soprattutto ci si potrà dedicare al mercato con maggiori cognizioni di causa. Sì, perché le criticità di altre squadre possono schiudere orizzonti diversi e per certi casi inaspettati.

Provate per esempio, ad immaginare la malaugurata ipotesi per qualche compagine – specialmente blasonata – del mancato ottenimento della licenza nazionale: si potrebbe attingere a piene mani al proprio organico, in qualche caso a costo zero… Ma prima di verificare le disgrazie altrui, meglio guardare al proprio interno. Questa mattina il segretario generale della società Gaetano Sellitti ha depositato la documentazione completa per la partecipazione al prossimo campionato. 

Ad oggi delle presunte 20 squadre che saranno inserite nel prossimo girone C della terza serie, ben 12 oltre ai falchetti hanno già ottemperato alla presentazione della documentazione richiesta, vale a dire Avellino, Bari, Catanzaro, Cavese, Monopoli, Picerno, Reggina, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana, Virtus Francavilla e Vibonese. Le altre lo faranno nella giornata di lunedì 24 giugno, termine ultimo disponibile; ad esse va di certo sottratto il Siracusa che ha già diramato la nota ufficiale con la dichiarazione di rinunciare; resta da capire cosa succederà in queste ultime 48 ore a Foggia, Rieti e Viterbo. Bisceglie e Paganese restano in prima linea tra coloro che sperano in una riammissione tra i professionisti.

Esaurita questa fase propedeutica, ora il responsabile dell’area tecnica può continuare senza assilli la sua opera per assemblare la squadra da mettere a disposizione di Ginestra. A cominciare dai tesserati ancora sotto contratto, quelli in scadenza e poi spingere lo sguardo verso i nuovi. Atteso che Rainone e Pinna – atleti molto graditi anche alla tifoseria – sono in cima alla lista dei possibili riconfermati, anche Simone De Marco – il veterano in assoluto, a dispetto della giovane età – potrebbe avere una grossa chanche per proseguire la sua avventura in rossoblù. Ma chi, più di tutti, sta togliendo il sonno ai tifosi è senz’altro Gigi Castaldo. Per lui parlano i fatti ed il campionato appena concluso al Pinto fa del bomber di Giugliano la scelta numero uno sia della piazza che della società. Bisogna capire se il ridimensionamento del programma possa corrispondere adeguatamente alle ambizioni del giocatore.

In settimana entrante sarà ufficializzato il portiere Crispino ed il presidente D’Agostino ha annunciato che non sarà l’unica novità; a dispetto di qualche smentita di circostanza i tifosi attendono con ansia anche il possibile ritorno di Peppe Carriero, ma non è escluso anche qualche altro colpo di mercato, come i primi ipotizzati sull’asse Benevento-Caserta. Violante ha ‘appena’ una ventina di giorni per mettere a disposizione del tecnico il roster 2019-20, ma è inevitabile che il grosso dei colpi non potrà avvenire prima del 1 luglio, giorno in cui verrà tenuta, ufficialmente, a battesimo la prossima stagione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata l’iscrizione al campionato, Violante si proietta sul mercato

CasertaNews è in caricamento