Clamoroso in Terza categoria: arbitro aggredito da calciatori e dirigenti

Ancora una volta la Nuova Sanfeliciana finisce nel 'mirino' del Giudice sportivo

Stangata del Giudice sportivo nei confronti della Nuova Sanfeliciana, società militante nel campionato di Terza categoria della provincia di Caserta. In riferimento alla gara dello scorso weekend infatti il Giudice sportivo, in base agli atti ufficiali presentati dall'arbitro, ha multato per 150 euro la società per "comportamento gravemente antisportivo dei propri tesserati" ed ha squalificato per due mesi (fino al 12 aprile) del dirigente Luigi Ferrara perché "tentava reiteratamente di aggredire l'arbitro senza riuscirvi per il pronto intervento dei compagni di squadra, inoltre si rivolgeva all'arbitro con frasi gravemente minacciose". 

La squalifica più pesante è però per il calciatore Rodolfo Zimbaldi che dovrà restare fermo per 6 mesi perché "spintonava con forza il direttore di gara che cadeva a terra procurandosi lieve contusione ed escoriazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sei gare di squalifica anche per Salvatore Biondillo perché "espulso per fallo di gioco antisportivo tentava due volte di aggredire l'arbitro senza riuscirvi per il pronto intervento dei compagni di squadra". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Malore improvviso, ragazzo di Aversa muore in Spagna

  • Rabbia social contro Giuliana De Sio per le decine di contagi a Santa Maria CV, l’attrice si sfoga

Torna su
CasertaNews è in caricamento