rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Basket

Si ferma la striscia vincente della Juvecaserta

I bianconeri cedono a Cassino dopo 8 vittorie consecutive

Si ferma ad otto la striscia vincente della Ble Decò Juvecaserta che esce sconfitta dal campo di Cassino per 88-83 dopo aver condotto per gran parte della gara in più di una occasione anche con vantaggi in doppia cifra. Sul risultato finale ha certamente inciso la lotta sotto i tabelloni (48-29 per i padroni di casa con 14 offensivi), ma soprattutto alcuni episodi come le due infrazioni consecutive fischiate negli ultimi 50” di gioco (fallo in attacco di Lucas sull’83-86 ed un “passi” a Sperduto nell’azione successiva).

L’avvio di gara è stato tutto di marca locale con un parziale di 7-0 firmato da De Leone e Gay. Il primo canestro di Caserta è di Lucas dopo 2’16” con risposta di Teghini per il 9-2 prima delle triple di Sperduto e dello stesso Lucas che rimettono la gara sul binario dell’equilibrio. Sono due liberi dello stesso Sperduto a portare per la prima volta in vantaggio la Ble Decò dopo 5’16”, ma l’equilibrio rimane costante con un’alternanza in testa tra le due squadre, Una tripla di Drigo ed un canestro di Mastroianni negli ultimi 38” consentono, comunque, ai bianconeri di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio per 23-25.

I primi minuti del secondo quarto non modificano il trend del confronto con la Ble Decò che cerca di prendere il largo e con il Cassino pronto a rispondere colpo sul colpo. E così continua il testa a testa fino al 31-30 realizzato da Teghini, cui risponde la Ble Decò con un perentorio 7-0 firmato da Sperduto e Sergio. Cortese e Visentin consentono agli ospiti di conservare un vantaggio costante di 5/6 punti (46-51, 43-48) prima che Drigo e Lucas segnino i canestri del +9 (40-49) con cui si va all’intervallo lungo.

Al rientro in campo è ancora Lucas ad andare a segno dalla distanza per il +12 (40-52), ribadito poi da Drigo sul 43-55. Russo ordina la zona in difesa e Cassino sfruttando le realizzazioni soprattutto di Brigato e De Leone riesce a riportarsi ad un solo possesso di svantaggio (55-57) a 5’22” dalla terza sirena. La Ble Decò continua a guidare la contesa, ma è evidente che è cambiata l’inerzia del match con i padroni di casa che riescono a riportarsi in parità (63-63) con due liberi di Teghini. 

Tutto rinviato, perciò, all’ultimo periodo di gioco che vede ancora una volta la Juvecaserta nelle vesti di lepre e Cassino in quella di inseguitore: 65-68 con Sergio, 66-71 con un libero di Sperduto. La nuova parità è di Brigato sul 71-71, il primo vantaggio di Cassino e con i liberi di Gay sul 74-73. L’alternanza al comando contraddistingue gli ultimi minuti di gioco con lo stesso Gay che dalla lunetta segna l’ennesimo sorpasso sull’84-83. Poi, nelle due azioni successive il fallo in attacco e l’infrazione di passi fischiata ai casertani e la freddezza dei padroni di casa dalla lunetta sul fallo sistematico degli ospiti hanno determinato il risultato finale (88-83).

"E' stata una partita dura, con tanti contatti" sottolinea coach Luise a fine gara: E' stata la partita che ci aspettavamo contro una squadra, Cassino, che mette in campo sempre dei quintetti molto fisici e sapevamo che avremmo potuto soffrire. Per più di metà partita siamo riusciti a sopperire con una difesa di squadra e con un attacco preciso. Abbiamo avuto problematiche nell’attaccare la zona. La loro scelta nel momento in cui avevamo la partita in mano ha bloccato il nostro ritmo e non siamo riusciti a trovare delle buone soluzioni. Questo – continua il tecnico bianconero - ha permesso a Cassino di rientrare. Dopo, nella partita punto a punto dell’ultimo quarto siamo andati a sprazzi, abbiamo sbagliato alcune scelte in attacco e siamo stati più confusionari del solito mentre dovevamo essere più lucidi e, quindi, qualche episodio ha determinato la vittoria di Cassino. In ogni caso - conclude Luise - bisogna comunque rimarcare il momento della nostra squadra che veniva da otto vittorie consecutive e questa è una sconfitta che sono sicuro ci consentirà di migliorare e di crescere. E ci faremo trovare pronti già domenica prossima".

BPC Virtus Cassino - Ble Decò Juvecaserta 88-83 

(23-25, 40-49, 63-63)

BPC Virtus Cassino: Brigato 18 (4/8, 1/3), De leone 17 (7/9, 0/1), Gay 16 (0/0, 3/7), Paunovic 12 (1/2, 3/7), Teghini 8 (4/6, 0/1), Kekovic 8 (1/5, 1/1), Milosevic 7 (3/5, 0/3), Truglio 2 (1/3, 0/2), Frizzarin, Pacitto ne, Arrighini ne, Gambelli ne. Allenatore: Russo

Ble Decò Juvecaserta: Sperduto 20 (3/7, 1/5), Drigo 15 (3/3, 3/9), Lucas 15 (3/9, 2/5), Sergio 12 (3/5, 2/3), Visentin 7 (1/4, 0/0), Mei 6 (0/0, 2/5), Cortese 4 (2/3, 0/0), Romano 2 (1/1, 0/0), Mastroianni 2 (1/2, 0/2), Antonio Cioppa, Pagano ne. Allenatore: Luise

Arbitri: Giordano di Gela (CL) e Parisi di Catania

Cassino: tiri liberi: 22/28 - rimbalzi: 47 14 + 33 (Brigato, De leone 10) - Assist: 12 (Milosevic 3)

Caserta: tiri liberi: 19/21 - Rimbalzi: 26 7 + 19 (Drigo 5) - Assist: 7 (Lucas, Cioppa 2)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma la striscia vincente della Juvecaserta

CasertaNews è in caricamento