menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101127073348_Domenico

20101127073348_Domenico

Volley, ultimo posto per la Pallavolo Marcianise: crisi

Marcianise - Una Pallavolo Marcianise così in basso non si era mai vista nella storia, eppure la sfortuna fa anche questo e per i biancoazzurri dopo l'ennesima sconfitta c'è l'ultimo posto solitario in classifica. 3-0 (25-18 25-21 25-17) il...

Una Pallavolo Marcianise così in basso non si era mai vista nella storia, eppure la sfortuna fa anche questo e per i biancoazzurri dopo l'ennesima sconfitta c'è l'ultimo posto solitario in classifica. 3-0 (25-18 25-21 25-17) il risultato imposto dai locali del Serapo Volley Gaeta dell'ex Vito Terminiello e allenati da Tony Bove che hanno avuto vita facile sui "resti" di un Marcianise che fin quando non sarà al completo potrà fare davvero ben poco per combattere alla pari dovendo adattare giocatori in ruoli non propri, vedi il capitano Giancarlo Quinto ormai centrale d'emergenza con il giovane Giuseppe Colella. Ex di turno anche nella squadra di coach Alessandro Quinto ovvero Domenico Di Caprio due anni or sono nella squadra pontina che oggi ha cercato come sempre di caricarsi la squadra sulle spalle ma purtroppo con poco successo. I punti restano solo 2 per il team del presidente Angelo Sgueglia che solo tra un mese potrebbe recuperare il suo centrale Marco Cecere ma dovrà sicuramente cercare ancora qualcos'altro nel reparto che però al momento il mercato non sembra offrire. Intanto domenica alla "Novelli" (ore 18 e solito ingresso gratuito) ci sono altri due ex in arrivo con il Vittorio Alfieri Cicciano vice capolista con 15 punti del girone G di B2, il tecnico Stefano Narducci che guidò i marcianisani due anni fa nell'anno della B1 ed il giovane opposto Fabio Di Florio lo scorso in Terra di Lavoro e lanciato proprio dal Marcianise. Gara ostica e più che difficile, Marcianise però ha l'obbligo di lottare e cercare di giocarsela alla pari per non aggravare ulteriormente la posizione in classifica già deficitaria, per questo motivo c'è bisogno del sostegno del pubblico chiamato ad essere caloroso e numeroso come sempre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento