menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, LbL: conquistata la permanenza in Serie D

Caserta - Al termine di una stagione estenuante quanto esaltante la LBL Caserta raggiunge la tanto agognata salvezza con uno sprint finale che le permette di ribaltare il fattore campo e portare a casa il 2-0 che significa permanenza in serie D...

Al termine di una stagione estenuante quanto esaltante la LBL Caserta raggiunge la tanto agognata salvezza con uno sprint finale che le permette di ribaltare il fattore campo e portare a casa il 2-0 che significa permanenza in serie D.
Il progetto portato avanti dal presidente Mondini e da coach Fabio Mezzullo ha così dato i suoi frutti. Obiettivo della società era quello di dare spazio ai suoi talenti usciti dal vivaio, per avere in squadra una forte matrice LBL. Così i vari Del Gaudio, Di Monaco, Carozza, Feola e Di Matteo hanno potuto confrontarsi con un campionato difficile, spesso pieno di vecchi volponi abituati a far pagare a caro prezzo la mancanza di esperienza ai loro avversari. I casertani dal canto loro hanno però saputo ottenere il massimo dalle loro migliori armi, usufruendo di quella freschezza atletica che gli ha permesso, per tutta la durata del campionato, di mettere in difficoltà le altre formazioni con la loro difesa tutto campo, con la corsa ed il contropiede.
Un bravo va anche a coach Mezzullo, che ha saputo trarre il massimo dai suoi ragazzi, sapendoli stimolare 'ad hoc' e, nonostante non siano mancati i momenti difficili, ha sempre tenuto alto il morale della truppa, elemento fondamentale per una squadra dalla così bassa età media.
Dopo la vittoria per 79-87 in quel del PalaStadera di Napoli l'LBL è tornata a Caserta per poter agguantare la salvezza.
In una gara che fin da subito si è mostrata ostica e piena di tensione, come è normale per un match in cui la posta in gioco è alta, i casertani hanno trovato la loro dimensione ed hanno trovato grandi risposte dai loro under, con un Pierpaolo Di Monaco sugli scudi, autore di ben 20 punti.
La forza di questa squadra sta però nel saper trovare un protagonista diverso per ogni occasione, e questo lo testimonia anche la distribuzione di punti, con ben cinque atleti che hanno sfiorato la doppia cifra. Al termine del match è stata grande la festa così come la soddisfazione per aver portato a compimento i propositi stagionali.
Dopo una buona partenza il team del presidente Dario Mondini si è ritrovata a dover fare i conti con dei playout che fino a metà campionato erano assolutamente scongiurati. Poi un po' per una flessione della condizione atletica, un po' per un'incredibile serie di infortuni che si sono abbattuti sulla squadra (Antonello Russo, Laudisio, Mario Mondini), i bianconeri hanno dovuto convivere fino al termine dell'annata con lo spettro della retrocessione.
La reazione è stata però pronta ed immediata, ed ora i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

La LBL l'anno prossimo si ripresenterà così con un anno di esperienza in più che vuol dire tantissimo per una squadra formata per 7/10 da under 21.
La corsa continua senza fermate, ormai il treno è partito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid fa un'altra vittima: muore dopo il ricovero

  • Cronaca

    Positivo un collaboratore scolastico, chiusa l’Elementare

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento