menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al team sorrentino Moby Dick il primo trofeo Capri Alive di Pesca a Traina col Vivo

Capri - Grande partecipazione al primo trofeo di Pesca a Traina col Vivo. Ha superato ogni più rosea aspettativa la manifestazione nata da un'idea di Fabrizio Ruocco e Michele Prezioso, ed organizzata da Exclusive Capri. La tre giorni di pesca...

Grande partecipazione al primo trofeo di Pesca a Traina col Vivo. Ha superato ogni più rosea aspettativa la manifestazione nata da un'idea di Fabrizio Ruocco e Michele Prezioso, ed organizzata da Exclusive Capri. La tre giorni di pesca intensa, con uscita all'alba e rientro al tramonto, ha riportato sull'isola le antiche atmosfere di quando al largo dell'isola transitavano le barche dei pescatori del borgo marinaro di Marina Grande. In gara quest'anno circa venti imbarcazioni, che si sono date battaglia nel campo di gara tracciato da giudici ed esperti, ad un miglio dalla costa e lungo tutto il periplo dell'isola. A fare la parte del leone è stato un equipaggio sorrentino : Giuseppe Pane, Antonino Casola, Dino Astarita e nel ruolo di guest Dario Pane, che a bordo del Moby Dick, un Tuccoli di 12 metri, uno degli scafi più adatti a questo tipo di pesca sportiva, è riuscito ad aggiudicarsi il trofeo con un bottino di tutto rispetto che ha superato i tredici chili di pescato tra dentici e ricciole e piazzandosi al primo posto anche nelle altre specialità, in testa alla classifica per il Best Dentex, ovvero il dentice più grande e il Best Amberjack, la più grande ricciola pescata, ed anche nella classifica del Premio Alberto Federico, il team sorrentino si è piazzato anche al primo posto con il maggior numero di prede catturate. Al secondo posto si è piazzato Libeccio III di Francesco Russo e nell'equipaggio un campione di tutto rispetto Riccardo Fanelli. Terzo in classifica si è piazzato il Regulator, imbarcazione di Pozzuoli di Luca Maione. A consegnare il trofeo nella sede dello Yacht Club Capri, il padrone di casa, il Presidente del sodalizio Massimo Massaccesi, il Sindaco di Capri Ciro Lembo ed il Presidente del Porto Turistico Emilio Ruotolo e Fabrizio Ruocco, promotore della gara. Si è chiusa così la prima edizione del Capri Alive, la manifestazione che si è avvalsa del Patrocinio del Comune di Capri, e la collaborazione dello Yacht Club Capri e del Porto Turistico, e di Porsche, Klik, Shimano ed Enoteca 'A Casa e del supporto di tante aziende ed appassionati locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento