menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
082447_volalto

082447_volalto

Pallavolo femminile, Volalto - Bakery Piacenza: 3-0

Caserta - " Abbiamo rotto il ghiaccio. Dopo le cinque sconfitte consecutive il pericolo di deprimersi era forte. Con Piacenza, però, ho visto in campo una squadra arrabbiata, una squadra decisa a recitare un ruolo in questo campionato...

" Abbiamo rotto il ghiaccio. Dopo le cinque sconfitte consecutive il pericolo di deprimersi era forte. Con Piacenza, però, ho visto in campo una squadra arrabbiata, una squadra decisa a recitare un ruolo in questo campionato. Affrontavamo una diretta concorrente per la salvezza che era reduce da importanti risultati, vietato fallire. Devo dire che la rispsota avuta dalle raagzze è stata positiva. ora non fermiamoci. Mercoledì ci aspetta una nuova battaglia sportiva contro Ancona, altra nosra concorrente pe rla permanenza in serie A".
Finalmente. Tanto attesa, tanto inseguita, tanto anelata è arrivata in pompa magna la prima vittoria stagionale per la Volalto, prima in assoluta in serie A. Dopo cinque sconfitte consecutive che ne hanno minato l'umore, ma non il carattere, le certezze e l'orgoglio, la formazione rosanero si aggiudica un importantissimo scontro salvezza battendo la Bakery Piacenza.
Giunta a Caserta reduce dal successo al tie break contro la Corpora Aversa, la formazione di coach Pistola contava di allunga la sua striscia positiva contra una diretta rivale per la salvezza. Ci hanno provato le emiliane, ma stavolta troppo grandi erano le motivazioni di Percan e socie. Tre punti importantissimi che riportano la Volalto sulla scia delle più immediate concorrenti. Era una sfida forse decisiva per il torneo delle campane. Fallirla avrebbe significato forse il de profundis rosanero, invece la partita si è rivelata una fantastica marcia trionfale per le casertane. Un successo costruito sia in difesa con le ottime percentuali avute in ricezione e i ben otto punti a muro, sia in attacco. La miglior risposta, quindi, alle cassandre che così velocemente cominciavano a volare sopra i sempre ridenti prati volaltini. Mercoledì di nuovo in campo. Si v ad Ancona per sfidare un'altra concorrente per la salvezza.

Primo set
Il linguaggio del corpo, gli sguardi tirati, ma concentrati, gli occhi fissi al di al della rete dimostrano ampiamente con quale furore agonistico le padrone di casa si sono lanciate nella sfida. Così, dopo i primi punti, la formazione di Monfreda prende subito il largo. Dos Santos e Percan colpiscono con ottime percentuali, mentre al centro arrivano ottime notizie anche da Martinuzzo e Torchia, la difesa regge e per Piacenza si fa subito dura. Del resto la Fiseoli aveva ammonito le compagne circa la pericolosità di questa sfida. Aveva ragione. Al primo time out tecnico le rosanero sono avanti di sette lunghezze(15-8). Al rientro dalla sospensione non cambia l'inerzia del parziale. De Lellis disegna poetiche parabole per le bocche da fuoco rosanero ed in difesa Barone e Rocchi assicurano un ottimo numero di recuperi si da offrire alle compagne preziosi contrattacchi. La Bakery prova a uscire dall'angolo, ma il set parla campano. 25-16

Secondo set Equilibrate le fasi iniziali del secondo parziale. Piacenza sembra più motivato. Partono forte le emiliane e scattano sul più tre. (1-4). Caserta non accenna a cali di tensione. (5-6). Stasera la Volalto non fa sconti. Monfreda predica calma dalla panchina e invita a prestare la massima attenzione in campo. Al di al della rete Viganà e Saguatti provano a spezzare l'equilibrio del parziale. (13-14). Caserta non si sposta di un millimetro. Le rosanero alzano il loro livello di gioco e, complice una difesa molto attenta, si costruiscono il primo vero allungo del set.(19-16) Un piccolo vantaggio, un buono del tesoro da difendere con i denti. La Volalto ci riesce. percan firma il puno del set che è anche il pirmo punto in A del club di Terra di Lavoro. 25-21Terzo set
Oramai le padrone di casa viaggiano come un freccia rosanero. Checchè ne dicano i no Tav, un treno a velocità stellare irrompe in campo- Percan e Martinuzzo colpiscono la difesa piacentina. La croata chuderà con 14 punti in tabellino, undici, invece per l'ex Soverato con ben tre muri vincenti e quattro aces in battuta. Dos Santos è il solito martello e così le volaltine scattano subito sul più 3. (8-5). La Bakery, forse sorpresa da tanta veemenza agonistica, cerca di uscire dall'angolo, prova a rimettere la contesa su ritmi a lei più congeniali, ma Caserta non si ferma, non vuole fermarsi. ( 11-6). Il pubblico presente al palazzo non smette di sostenere le proprie beniamine, ne apprezza gli sforzi. Gabbiadini si ferma per crampi.( 19-15). Al suo posto entra Armonia. L'attacco campano gira che è una meraviglia. Il set è deciso. Piacenza, a dire il vero, tenta la rimonta, ma il muro campano è ostacolo quasi insormontabile. Caserta finalmente può far festa.25-19.

Il tabellino
VOLALTO - BAKERY PIACENZA 3-0
(25-16; 25-21; 25-19)

VOLALTO : Ricciardi, Percan 14, Martinuzzo 11, Fiore, Barone (L), De Lellis, Gabbiadini 7, Gagliardi, Perata, Rocchi (L), Armonia 3, Torchia 7, Dos Santos 2. All. Monfreda. Vic Albanse

BAKERY PIACENZA: Viganò 9, Fiesoli 1, Giuliodori 4, Do carmo 4, Saguatti 8, Cambi 5, Moretto 6, Ferretti 1, Gioia 1. All. Pistola
Arbitri: Carcione e Moratti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento