Sport

Basket, 100 di questi giorni: la Pasta Reggia batte nettamente Pesaro 100 88 al Palamaggio'

Caserta - Vittoria della Pasta Reggia contro Vuelle Pesaro. Nel giorno dell'esordio di Petty, la Vuelle Pesaro va vicina ad una bella impresa ma alla fine al PalaMaggio è la Juve a portarsi a casa la vittoria per 100-88. Decisiva è stata dunque...

075429_easley_pasta_reggia_pesaro

Vittoria della Pasta Reggia contro Vuelle Pesaro. Nel giorno dell'esordio di Petty, la Vuelle Pesaro va vicina ad una bella impresa ma alla fine al PalaMaggio è la Juve a portarsi a casa la vittoria per 100-88. Decisiva è stata dunque una ripresa in cui i bianconeri hanno segnato 60 punti, facendo leva sulle loro doti ma anche sulle criticità della difesa pesarese.
Partono a grinta spianata le due avversarie: si gioca duro in difesa a uomo su ambedue i fronti. La Vuelle, che ha subito inserito Petty nello starting-five, sembra però più concentrata e mette a segno un buon vantaggio (4-10 al 5'). Punteggio bassissimo, perché gli attacchi soffrono la pressione difensiva. Un incontenibile Anosike, che sovrasta i lunghi avversari in attacco ed in difesa, porta Pesaro sul +7 (7-14 al 7'). Ma è a questo punto che la Vuelle perde il filo del gioco, con troppi tiri affrettati e palle perse: Caserta ne approfitta con Easley e Tommasini e piazza un parziale di 11-1 che chiude il tempino sul 18-15. Non è una novità che la nostra Vuelle troppe volte vada su e giù come sulle montagne russe.
L'ultimo quarto si apre con un fantastico canestro di Perry Petty, che è rientrato al posto di un inconcludente Pecile, ma la terna arbitrale continua a tartassare i nostri: antisportivo fischiato ad Anosike e Caserta allunga sul 71-62. Musso prova a riportare a galla i suoi con una bella "triple" (71-65 al 32'), però Scott sotto canestro e Tommasini dal perimetro diventano incontenibili (76-65 al 34'). Passa allora a zona la Vuelle e la mossa sembra efficace (76-69 al 35'). Ma proprio nel momento decisivo della gara arriva il 5° fallo fischiato a Petty. I biancorossi provano a reagire con Turner (82-77 al 37'), ma una assurda palla persa da Pecile e due liberi sbagliati dallo stesso Turner consentono in pratica a Caserta di mettere in tasca una vittoria comunque sofferta (88-79 al 38'). Gli ultimi due minuti di gara vedono protagonista la terna arbitrale, che ne combina di tutti i colori, fischiando prima un tecnico alla panchina casertana e facendosi poi perdonare dal pubblico del PalaMaggiò col 5° fallo fischiato a Turner e con l'espulsione di Anosike per doppio antisportivo. Il punteggio finale dirà 100-88 per Caserta, dopo un inutile garbage-time di corri-e-tira.

PASTA REGGIA CASERTA - VUELLE PESARO 100 - 88
(18-15, 40-45, 65-60)
Pasta Reggia: Mordente 13, Marzaioli, Marini ne, Tommasini 17, Michelori 8, Salzillo ne, Brooks 15, Roberts 4, Hannah 17, Scott 10, Easley 16. Allenatore: Molin
Vuelle Pesaro: Musso 17, Bartolucci 2, Terenzi ne, Johnson 9, Pecile 2, Dordei, Trasolini 9, Anosike 18, Turner 17, Petty 14.Allenatore: Dell'Agnello
Arbitri: Paternicò, Rossi, Caiazzo

Pasta Reggia: tiri da 2 27/44 (61%), da 3 6/16 (38%), liberi 28/35 (80%), rimbalzi 33 di cui 9 offensivi
Vuelle Pesaro:tiri da 2 20/42 (48%), da 3 10/17 (59%), liberi 18/28 (64%), rimbalzi 27 di cui 7 offensivi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, 100 di questi giorni: la Pasta Reggia batte nettamente Pesaro 100 88 al Palamaggio'

CasertaNews è in caricamento