Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

350 ragazzi hanno partecipato al progetto Scuole aperte per ferie

Caserta - La Reggia, l'Aeronautica Militare, lo sport: tre eccellenze di Caserta in una miscela vincente a livello nazionale a conclusione del riuscito Educamp 2013, che ha visto alternarsi in quattro settimane circa 350 ragazzi, partecipanti al...

073451_educamp

La Reggia, l'Aeronautica Militare, lo sport: tre eccellenze di Caserta in una miscela vincente a livello nazionale a conclusione del riuscito Educamp 2013, che ha visto alternarsi in quattro settimane circa 350 ragazzi, partecipanti al progetto "Scuole aperte per ferie", promosso dal Miur e dal Coni nell'inimitabile scenario del Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare ubicato tra Reggia e Parco. Una location che ha entusiasmato la troupe di Sky, che ha trascorso due giorni di intense riprese alle attività sportive e di intrattenimento dell'Educamp, ma anche del contesto monumentale in cui è inserito, che andranno in onda addirittura in tre puntate sul canale riservato ai bambini, EasyBaby. Uno spazio particolare dello special di Sky, presentato da Federica Strozzi noto volto dei programmi junior, sarà dedicato al saggio finale cui hanno preso parte i 100 bambini circa, tra i 7 e i 13 anni, iscritti alla quarta e ultima settimana dell'Educamp, assegnato dal Coni e dal Miur a 34 città italiane, tra cui appunto Caserta, inserita tra le tre migliori realtà a livello nazionale.
Un saggio finale di grande spettacolarità e suggestione svoltosi nella meravigliosa area dello "chalet" con esercizi di varie discipline sportive, tra cui basket, pallavolo, calcio, taekwondo, pallatamburello, baseball e softball, ginnastica, con musiche accattivanti e brillanti coreografie, che hanno visto impegnati i coordinatori del'Educamp, Giuliano Petrungaro per l'organizzazione, e Antonio Balzanella per la parte tecnica, con la collaborazione degli educatori Nunzia De Lucia, Pina Desiato, Valentina Ventrone, Simone Fasano, Luca Mancini e degli istruttori Nicola Fusco, Ester Sole, Sebastiano Correra, Francesca Seguella, Carla Zangri, Pietro Iannucci, Dario Giugliano, Valentina Caparco, Irene Cesarano, Francesca Graziano, Antimo Nero, Carolina Saputo, Pippo Affinito, Generoso Matarazzo.
Significativi gli interventi del delegato provinciale Coni Michele De Simone, del comandante della Scuola Specialisti Aeronautica Militare Paolo Marco Felli e del Sindaco Pio Del Gaudio che, rivolgendosi anche agli oltre 200 genitori e familiari dei piccoli "educampisti", hanno preso impegno a proseguire, magari ampliandolo, anche l'anno prossimo nel progetto che tanti consensi ha ottenuto, grazie all'efficienza, alla professionalità ed alla qualità dell'iniziativa. Un particolare riconoscimento è stato consegnato dal delegato Coni De Simone al comandante Paolo Marco Felli ed al colonnello Angelo Paioletti per la sensibilità nei confronti di una iniziativa che ha aperto le porte della struttura militare alla citta' nell'anno del 65 anniversario della istituzione della Scuola a Caserta. Hanno anche espresso la loro adesione Clementina Petillo, coordinatrice di Educazione Fisica all'Ufficio Scolastico Provinciale, Alfonso Modugno segretario regionale del Coni, Zoryana Panakhid responsabile del Cidis (Centro assistenza immigrati), Linda Iannone di Save The Children, Michele Pinto del Cus, il campione mondiale di karate Lucio Maurino.
Ringraziamenti sono stati rivolti anche a tutte le organizzazioni che hanno integrato il progetto sportivo dell'Educamp con attività culturali, e cioè l'Associazione Arma Aeronautica, guidata da Elia Rubino, che ha intrattenuto i ragazzi sul fascino del volo con spettacolari dimostrazioni attraverso aeromodelli; la chef stellata Rosanna Marziale che ha illustrato i punti di riferimento della sana alimentazione; Matteo Palmisani presidente della Lega Italiana Protezione Uccelli per i suoi interessanti intermezzi sulla natura e l'ambiente; l'Associazione Fotografica Tresart per il laboratorio di fotografia. Prezioso anche il contributo dello staff del Coni di Caserta, coordinato dal delegato Michele De Simone e dal vice Geppino Bonacci, con Francesca Merenda e Salvatore Ragozzino, e lo specifico apporto alla segreteria del'Educamp di Erika Petrungaro assistita dal"factotum" Benito Gazzillo.

Da tutti apprezzato anche il coinvolgimento di una rappresentanza di ragazzi stranieri (ucraini, albanesi, polacchi, senegalesi), che frequentano le scuole del capoluogo, resa possibile grazie all'intesa realizzata tra il Coni di Caserta e la locale delegazione del Cidis (Centro Informazione, Documentazione e Iniziative di Sviluppo) che, in convenzione con la Regione Campania, svolge attività di assistenza agli immigrati. Tra le novita' sportive dell'Educamp 2013 l'utilizzo nel complesso sportivo di un originale "percorso vita", realizzato sulla base dei dettami della mobilita' abbinata alla natura ed all'ambiente.
E gli ispettori degli Educamp, giunti da Roma, si sono complimentati con gli organizzatori, promettendo per la prossima edizione l'ulteriore ampliamento del progetto con il coinvolgimento di un maggior numero di ragazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

350 ragazzi hanno partecipato al progetto Scuole aperte per ferie

CasertaNews è in caricamento