menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Juventus trema con l'Olympiacos, ma poi reagisce: 3-2. Pogba: 'E ora avanti come questa sera'

(Torino) La Juve supera 3-2 l'Olympiacos in una gara da cardiopalma: prima in vantaggio, poi raggiunti e superati, i bianconeri ribaltano il risultato in meno di un minuto e riagguantano il secondo posto nel girone. Una partita da cardiopalma, una...

(Torino) La Juve supera 3-2 l'Olympiacos in una gara da cardiopalma: prima in vantaggio, poi raggiunti e superati, i bianconeri ribaltano il risultato in meno di un minuto e riagguantano il secondo posto nel girone. Una partita da cardiopalma, una vittoria meritatissima ma sudata come non mai. Un punteggio che non può soddisfare appieno la Juve, ma che intanto le permette di riagguantare il secondo posto nel girone a pari punti con l'Olympiacos, anche se, in virtù del 3-2 finale, i greci sono in vantaggio come differenza reti negli scontri diretti.La Juve però ha dimostrato questa sera di avere tutte le carte in regola per giocarsi non solo il passaggio del turno, ma anche il primo posto nel Gruppo A, ora occupato dall'Atletico Madrid, vittorioso a Malmoe per 2-0. Perché il modo con cui ha affrontato la gara, l'atteggiamento iniziale, la forza d'animo di recuperare lo svantaggio, la capacità di gestire l'emergenza, sono quelli di una squadra che merita di andare avanti in Champions.
Paul Pogba non poteva scegliere una notte migliore per segnare il suo primo gol in Champions League: sotto la pioggia battente di Torino, il francese sbroglia una matassa intricatissima e, neanche sessanta secondi dopo l'autogol di Roberto, si fa trovare sulla zolla giusta per far esplodere il suo provvidenziale destro. «Oggi era una partita molto importante. Ora dipende da noi, il calcio è così. Sappiamo che dobbiamo continuare a vincere e non sarà facile: bisogna andare davanti come abbiamo fatto oggi».
Il francese, che descrive così candidamente il suo gol ("ho provato a passare, il giocatore ha deviato il pallone e allora ho tirato e ho fatto gol"), ha commentato anche il nuovo sistema di gioco inaugurato questa sera dal primo minuto da mister Allegri, ribadendo di ritrovarsi alla perfezione lì in mezzo. «Al centro siamo in tre con una punta davanti. E' un modulo tattico che abbiamo provato in allenamento ed è andata tutto bene».
Nonostante la vittoria, ci sono stati istanti di scoramento in campo immediatamente dopo i gol dell'Olympiacos, che però i bianconeri sono stati bravi a lasciarsi subito alle spalle con una reazione da grande squadra. «Sappiamo che in Champions non dobbiamo scherzare», ha concluso Paul riferendosi agli episodi favorevoli agli ospiti. «In Europa tutte le squadre vogliono vincere. La prossima volta non possiamo mollare neanche un pochino»


JUVENTUS-OLYMPIACOS 3-2
RETI: Pirlo 21' pt, Botia 24' pt, N'Dinga 16' st, Roberto (aut) 20' st, Pogba 21' st
JUVENTUS
Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Asamoah (38' st Pereyra); Marchisio (25' st Padoin), Pirlo, Pogba; Vidal; Tevez, Morata (13' st Llorente)
A disposizione: Storari, Ogbonna, Coman, Giovinco
Allenatore: Allegri

OLYMPIACOS
Roberto; Elabdellaoui, Botia, Abidal, Masuaku; Maniatis (38' st Diamantakos), N'Dinga (32' st Kasami), Milivojevic; Afellay (26' st Fuster), Dominguez; Mitroglou
A disposizione: Megyeri, Avlonitis, Leandro, Bouchalakis
Allenatore: Michel
ARBITRO: Atkinson (ENG)
ASSISTENTI: Mullarkey (ENG), Cann (ENG)
QUARTO UFFICIALE: Child (ENG)

ARBITRI D'AREA: Taylor (ENG), Friend (ENG)
AMMONITI: 4' st Tevez, 41' st Botia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento